Come liberarsi dalle tarme con essenze naturali

Guida Guida

I repellenti che si usano per liberarsi dagli insetti sono i più diffusi, ma sono anche tossici! Utilizza delle essenze naturali per sconfiggere le tarme in casa.

I prodotti per combattere le tarme si suddividono in due gruppi: quelli naturali e quelli di sintesi. Questi ultimi sono più diffusi e si classificano in repellenti, tarmicidi e piretroidi, tutti in vendita in supermercati, farmacie e drogherie.


Nello specifico, i repellenti non uccidono gli insetti, ma li respingono, impedendo che si stabiliscano negli armadi. A questa categoria appartiene la canfora (ottenuta dalla pianta omonima), la naftalina, un composto derivato dal petrolio che si trova sotto forma di palline o scaglie, dall’odore molto forte non gradito a tutti.

I tarmicidi, invece, vengono usati quando l’infestazione è già in atto e sono potenzialmente pericolosi per la salute, per questo vanno usati con cautela.

I piretroidi sono prodotti di sintesi, che agiscono come il piretro, una sostanza contenuta in alcune piante. Vengono messi su strisce di cartone da appendere negli armadi e fungono sia da repellenti che da insetticidi.

In alternativa ai prodotti di sintesi è possibile liberarsi dalle tarme con le essenze naturali

  • Gli estratti o gli oli essenziali di molte piante hanno proprietà insetticide o repellenti. Questi hanno un profumo gradevole e una scarsissima tossicità.
  • Tra le essenze più efficaci ci sono quelle di basilico, lavanda, canfora, limone, melissa, piretro, maggiorana, eucalipto.
  • L’unico svantaggio dovuto al loro impiego riguarda la volatilità e la sensibilità alla luce: la loro azione dura pochi giorni, dopodiché il prodotto deve essere rinnovato.
  • Queste essenze si trovano in palline di legno o strisce imbevute, lampade o speciali diffusori.
  • Non vanno poste a diretto contatto con gli abiti perché possono macchiarli.

Va detto che sia i composti naturali che quelli di sintesi sono leggermente tossici, altrimenti non svolgerebbero la loro azione antitarme. A questo riguardo, tuttavia, esiste una normativa nazionale che limita le concentrazioni a livelli non pericolosi per la salute dell’uomo.


I rischi maggiori riguardano i bambini che è bene allontanare per qualche giorno in una fase di disinfestazione radicale.

Per ulteriori consigli guardate i video di DeAbyday con gli eco rimedi contro gli insetti

 

Photo Credit: © furmananna - Fotolia.com

È bene anche tenere le finestre aperte il più possibile e lavare l’interno degli armadi o dei cassetti

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI