Le donne hanno un udito migliore degli uomini

Notizia Notizia

Le donne sentono meglio degli uomini, lo rivelano alcune ricerche scientifiche. Le donne sono in grado di sentire frequenze più alte rispetto agli uomini. Inoltre gli ormoni proteggono l'udito femminile dalla perdita uditiva per buona parte della vita.

Le donne hanno un udito migliore degli uomini

L'intensità di frequenza

Le donne sentono soprattutto le frequenze a intensità media (da 1000 hertz), ovvero quelle del parlato. L'hertz è una unità di frequenza che esprime il numero di oscillazioni. Il nostro udito è più sensibile a suoni tra i 500 e gli 8000 hertz.

La protezione degli ormoni femminili

Una delle ragioni per cui le donne hanno un udito migliore è perché dai trenta ai cinquant'anni gli ormoni svolgono una funzione protettiva che previene il calo dell'udito.

Diversità di udito tra uomo e donna

Gli uomini e le donne sentono in modo diverso. Dopo i cinquant'anni questa differenza tende ad attenuarsi. Nelle donne cala prima la capacità di percepire i toni bassi mentre gli uomini cala la percezione dei toni alti.

Migliori capacità di apprendimento nelle donne

Alcuni esperti affermano che l’udito migliore e la buona capacità di percezione delle frequenze medie consenta alle donne di sviluppare maggiori abilità linguistiche e di apprendimento.

Udito femminile e ormoni

Anche se l’udito delle donne sembra essere migliore, non è tutto oro quel che luccica. L’udito femminile è sempre influenzato dai diversi cambiamenti fisici e ormonali della donna nel corso della vita dalla gravidanza alla menopausa.

All'insorgenza di problemi uditivi, presso i centri acustici AudioNova è possibile richiedere un consulto specialistico gratuito per valutare l'entità della problematica."

Problemi uditivi in gravidanza

Le donne in gravidanza possono avvertire perdita uditive improvvise. Le cause sono spesso da ricercarsi in un problema di tipo circolatorio o di pressione. In genere il calo è temporaneo e si risolve dopo il parto.

Calo di udito in menopausa

Le donne che entrano nel periodo di menopausa vivono un cambiamento rapido e notevole dell'intero organismo che comprende anche una diminuzione delle capacità di udire. Nel periodo della menopausa la diminuzione della produzione di estrogeni è la causa principale di numerosi cambiamenti nel corpo femminile. Diverse ricerche hanno dimostrato una relazione tra il calo ormonale e la diminuzione delle capacità mnemoniche e cognitive ed anche della percezione uditiva.

Ma cosa si può fare per evitare la perdita di udito nella menopausa?

La scienza non ha ancora dato una risposta univoca. Alcuni studiosi affermano che l’uso della terapia ormonale sostitutiva che possa avere effetti positivi anche sull’udito, altri invece sono ne rilevano soprattutto gli effetti negativi sull’udito. E allora?
Le raccomandazioni per mantenere un udito sano, le conosciamo già e sono valide per tutte le età:

  • evitare di esporsi a rumori forti
  • adottare uno stile di vita sano
  • controlli e diagnosi precoce

Come abbiamo visto, la salute dell’udito è strettamente legata allo stato di salute fisico e psichico di una persona. Per mantenere buone capacità mnemoniche, cognitive e un udito in forma anche in età avanzata si consiglia l’esercizio fisico e una vita sociale attiva, con interessi vari, come la lettura e diverse attività cognitive come un hobby o l’apprendimento di una lingua.

Scopri altre attività che si possono fare per migliorare l'udito.

Controlli periodici dell’udito dopo i 40 anni

Oltre a mantenersi in salute, è opportuno tenere l’udito sotto controllo sottoponendosi a dei test periodici dell’udito proprio come si fa per la vista. Il tuo audioprotesista di fiducia sarà in grado di seguire e notare eventuali variazioni e di consigliarti al meglio.

Prenota subito un appuntamento da AudioNova per un test gratuito dell'udito. Affida la cura del tuo udito agli specialisti di AudioNova.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI