Cancro al seno, il rischio è nella taglia della gonna

Guida Guida

 Dimmi che taglia porti e ti dirò che rischio corri: ecco il legame tra il cancro al seno e la misura della gonna.

Il rischio di sviluppare un cancro al seno dipende da molti fattori.

Fra i più noti sono inclusi la predisposizione familiare e l'assunzione di terapie ormonali, ma anche il grasso accumulato a livello addominale può contribuire alla valutazione della probabilità di avere a che fare con questo tipo di tumore.

Secondo uno studio pubblicato su BMJ Open da un gruppo di ricercatori dell'University College di Londra la taglia della gonna è un valido parametro per stabilire il rischio di cancro al seno

I ricercatori, guidati dal direttore del Gynecological Cancer Research Center dell'ateneo londinese, Usha Menon, lo hanno scoperto analizzando le informazioni relative a circa 93 mila donne raccolte in una banca dati britannica sui tumori.

Le partecipanti hanno dichiarato la taglia di gonna indossata quando avevano 25 anni e al momento della raccolta dati, quando l'età media era pari a 64 anni.

Dall'analisi delle informazioni raccolte è emerso che il rischio di cancro al seno era maggiore del 77% se a partire dai 25 anni di età la misura della gonna aumentava di 2 taglie ogni 10 anni.

Ciò, ha spiegato Menon, corrisponde ad un aumento del 33% del rischio di sviluppare un cancro al seno in menopausa se a partire dai 25 anni si ingrassa di una taglia ogni 10 anni.

L'esperta sottolinea però che quello pubblicato su BMJ Open è solo uno studio osservazionale che non permette di stabilire con sicurezza l'esistenza di un rapporto di causa-effetto.

L'ipotesi di Menon è che ad entrare in gioco siano gli ormoni estrogeni. Infatti un aumento della taglia della gonna è un indicatore dell'accumulo di grasso a livello addominale, che a sua volta aumenta i livelli di estrogeni nell'organismo.

Proprio questi ormoni, spiega Menon, potrebbero essere i promotori della crescita del cancro.

Per questo cercare di mantenere la stessa taglia per tutta la vita potrebbe aiutare a ridurre il rischio di avere a che fare con un tumore al seno.

Foto © mrswilkins - Fotolia.com
Fonte: WebMD; BMJ Open

Non solo indice di massa corporea

 Secondo i ricercatori dell'University College di Londra prendere in considerazione la taglia della gonna può aiutare a predire meglio il rischio di cancro al seno rispetto all'uso del solo indice di massa corporea, parametro che valuta la forma fisica basandosi sul rapporto tra peso (in kg) e altezza (in metri) al quadrato.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI