In spiaggia con leggerezza: l'alimentazione per l'estate 2015

Guida Guida

L'alimentazione da spiaggia rischia spesso di essere pesante e poco salutare. Scopri come scegliere la leggerezza anche in estate!

Niente più abbuffate in spiaggia: protagoniste dell'alimentazione dell'estate 2015 sono freschezza e leggerezza.

A svelarlo è un'indagine dell'Osservatorio sulle tendenze alimentari “Polli Cooking Lab”, che alla vigilia del grande esodo di agosto sottolinea come anche durante le vacanze, tipico periodo di concessioni culinarie, la tendenza sarà dire “no” ai cibi ipercalorici che mettono a repentaglio linea e salute.

Per 7 masterchef su 10 il pranzo da portare in spiaggia deve essere gustoso ma leggero, strizzando l'occhio ai sapori della cucina tradizionale e ai valori della dieta mediterranea

L'indagine del Polli Cooking Lab ha previsto di intervistare decine di illustri chef nazionali. Dalle risposte raccolte è emerso che gli ingredienti per preparare il pranzo da portare in spiaggia sono:

  • ortaggi e verdure (indicate dall'89% degli chef intervistati), da utilizzare per preparare insalate;
  • frutta, da mangiare da sola (68%) ma anche da aggiungere alle insalate di verdura (37%) o da utilizzare per preparare dei frullati (54%);
  • pesce, soprattutto quello azzurro (74%), ricco dei preziosi acidi grassi omega 3 alleati della salute;
  • cereali, ad esempio cous cous (71%), ma anche lo pseudocereale quinoa (63%);
  • mozzarella (59%), condita solo con un velo di olio d'oliva.

Tra le ricette che è possibile preparare con questi ingredienti spiccano su tutte le insalate di riso, suggerite dal 76% degli chef intervistati.

Bocciate, invece, pasta al forno e frittatone, considerate troppo saporite dal 64% degli chef e troppo pesanti da smaltire dal 54%.

Gli obiettivi da perseguire, insomma, sono leggerezza (preferita dal 49% degli chef), freschezza (44%) e facilità di digestione (37%).

Tutto ciò non significa dover rinunciare al gusto, ritenuto fondamentale dal 39% degli chef. Scegliendo di seguire il consiglio del 58% degli intervistati, che raccomanda di preparare sì piatti semplici ma utilizzando rigorosamente prodotti Made in Italy, raggiungere anche questo obiettivo non sarà difficile e anche sotto l'ombrellone sarà possibile coniugare salute e piacere delle papille gustative.


Foto: © rh2010 – Fotolia.com
Fonte: Polli Cooking Lab

Una ricetta da chef in spiaggia

Due fette di pane nero di Castelvetrano, pomodorini confit a tocchetti con olio del Belice, bocconcini di mozzarella di Nicosia e insalata fredda di polpo alla brace con datterini, capperi di Salina, patate, cipolle di Giarratana e mandorle di Avola: ecco una ricetta fresca suggerita da Pietro D’Agostino, chef del Ristorante La Capinera di Taormina. 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI