Un super pomodoro per combattere il cancro

Guida Guida

Il pomodoro può essere trasformato in una fabbrica di molecole per combattere il cancro. Lo studio.

Nella lotta contro il cancro le piante possono essere preziose alleate dell'uomo.

Al loro interno possono infatti essere presenti molecole dall'interesse medicinale, come il resveratrolo – potente antiossidante presente nell'uva rossa – e la genisteina – molecola nascosta nella soia che sembra aiutare a prevenire l'insorgenza del cancro, in particolare di quello al seno.

Purtroppo, però, spesso le piante medicinali sono difficili da coltivare o da gestire, e può essere necessario molto tempo prima riuscire ad ottenere le quantità desiderate dei composti di interesse.

Oggi le biotecnologie potrebbero aiutare a superare questo problema.

In uno studio pubblicato su Nature Communication un gruppo internazionale di ricercatori ha dimostrato che è possibile utilizzare il pomodoro come fabbrica per produrre resveratrolo e genisteina

Gli autori della ricerca, guidati dall'esperta del John Innes Centre di Norwich (Regno Unito) Cathie Martin, ci sono riusciti introducendo nel pomodoro una proteina della pianta modello Arabidopsis thaliana, AtMYB12.

Una volta nel pomodoro, AtMYB12 attiva un'ampia gamma di geni coinvolti in vie metaboliche necessari per la produzione di composti come il resveratrolo e la genisteina, agendo come una sorta di rubinetto che permette di aumentare o ridurre la sintesi di alcune molecole.

Introducendo, oltre ad AtMYB12, anche geni necessari per la produzione del resveratrolo nella vite e per la produzione della genisteina nei legumi, Martin e collaboratori sono riusciti ad ottenere un pomodoro che accumula all'interno di un solo frutto una quantità di resveratrolo pari a quella presente in 50 bottiglie di vino rosso e una quantità di genisteina pari a quella presente in 2,5 chili di tofu.

Secondo Martin questo studio mette a disposizione uno strumento per produrre su scala industriale non solo resveratrolo e genisteina, ma anche altri composti di interesse, utilizzando le piante come vere e proprie fabbriche.


Foto: The John Innes Centre
Fonte: EurekAlert! 

Perché assumere resveratrolo e genisteina?

Il resveratrolo è stato associato da studi condotti sugli animali a un aumento dell'aspettativa di vita. La genisteina sembra invece aiutare a prevenire i tumori che dipendono dagli ormoni steroidei.  

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI