Acido folico: non solo gravidanza

Guida Guida

Assumere acido folico è importante per una gravidanza sicura. Ecco quali sono i più recenti consigli degli esperti per assumerne durante la gestazione.

L'acido folico è una vitamina molto importante durante la gravidanza.

Carenze di acido folico nelle fasi iniziali della gestazione aumentano il rischio di difetti nello sviluppo del feto, soprattutto a livello del tubo neurale, e possono portare a patologie gravi come la spina bifida

Per questo gli esperti consigliano di assumere questa vitamina almeno 1 mese prima del concepimento e durante il primo trimestre di gravidanza.

Purtroppo, però, una recente indagine dell'istituto Gfk Eurisko ha svelato che il 77% delle donne italiane non pianifica la gravidanza e, quindi, non assume acido folico per tempo.

Non solo, tra le donne che intendono fare prevenzione solo il 3% dichiara di voler assumere questa vitamina.

D'altra parte l'importanza di una corretta prevenzione delle malformazioni neurologiche è dimostrata dal fatto che l'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa) ha inserito l'acido folico, ad una dose di 400 microgrammi, nell'elenco dei farmaci in classe A, cioè totalmente rimborsabili dal servizio sanitario nazionale.

Data questa situazione secondo gli esperti l'approccio migliore nella lotta contro i difetti del tubo neurale è estendere l'assunzione dell'acido folico ad un periodo più ampio rispetto alla sola gravidanza.

Una possibile soluzione potrebbe essere promuovere la sua assunzione già dall'inizio di una vita sessuale attiva in cui non venga utilizzato nessun metodo di contraccezione sicuro.

Oltre agli integratori, anche l'alimentazione aiuta a soddisfare i fabbisogni giornalieri di acido folico.

Buone quantità di questa vitamina sono presenti nei vegetali a foglia verde, nella frutta e nei legumi, nei cereali integrali, nelle frattaglie, nelle uova, nel fegato e nella frutta secca.

 

Foto: @ Flickr di kristinbanks
Fonte: Encanto public relation

Un ulteriore aiuto per chi vuole aumentare l'assunzione di acido folico può arrivare dagli alimenti fortificati con l'aggiunta di questa vitamina, come cereali, biscotti, fette biscottate o succhi di frutta.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI