Allergie primaverili, lo stress può aumentare i sintomi

Guida Guida

I sintomi delle allergie possono portare a uno stress che a sua volta peggiora gli attacchi allergici. Scopri come affrontare la situazione

La primavera non porta con sé solo il sole, ma anche i pollini che tormentano le giornate di chi soffre di allergia.

Secondo recenti ricerche per affrontare al meglio questo nemico è importante stare il più possibile alla larga dallo stress.

Uno studio dell'Ohio State University pubblicato sugli Annals of Allergy, Asthma & Immunology ha dimostrato che i soggetti allergici sottoposti a stress continuo hanno a che fare con più attacchi di allergia

Gli autori dello studio hanno seguito 179 pazienti per 12 settimane, durante le quali il 39% degli individui ha affrontato più di una fase allergica acuta.

Questo gruppo di pazienti è risultato essere sottoposto ad uno stress maggiore rispetto a quelli che non hanno manifestato sintomi allergici e il 64% ha affrontato più di 4 riacutizzazioni nel corso di due periodi di 14 giorni ciascuno. Per molti dei partecipanti le fasi acute corrispondevano ai periodi in cui lo stress cui erano sottoposti aumentava.

"I sintomi, come starnuti, naso che cola e congiuntivite possono rappresentare uno stress aggiuntivo per chi soffre di allergia e possono addirittura essere in alcuni casi alle radici dello stress", spiega Amber Patterson, l'autore principale dello studio. "Anche se alleviare lo stress non può curare le allergie, può aiutare a ridurre gli episodi di comparsa di sintomi intensi".

"Lo stress", sottolinea Patterson, "può causare diversi effetti negativi sull'organismo, incluso causare più sintomi in chi soffre di allergia. Il nostro studio ha anche svelato che chi ha fasi acute più frequenti ha anche un umore più negativo, che può portare a queste fasi acute".

Ecco come gli allergici possono ridurre lo stress

  • La meditazione e il respiro profondo possono essere d'aiuto
  • E' importante ridurre i fattori alla base dello stress e imparare a gestirli, ad esempio evitando di fumare per rilassarsi: fa più male che bene!
  • Parlarne con un amico, un collega o un familiare potrebbe aiutare a ridurre lo stress
  • Bisogna trovare del tempo per divertirsi e rilassarsi
  • E' importante seguire uno stile di vita salutare caratterizzato da un'alimentazione sana, un sonno adeguato e cura nei confronti della propria salute


Foto: © Frank - Fotolia.com
Fonte: Science Daily

Un aiuto dall'allergologo

Anche l'allergologo può aiutarci a scoprire come ridurre lo stress: seguire i suoi consigli permette di ridurre al minimo i sintomi che portano ad aumentarlo

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Salute e benessere
SEGUICI