Come allenarsi per la maratona: dalla diciassettesima settimana

Guida Guida

Di corsa verso la vostra prima maratona: le ultime fatiche!

Lo sapevate che correre aiuta il benessere delle cellule? Questo sarebbe il risultato della ricerca condotta dall'università Tor Vergata di Roma in collaborazione con l'IRCCS san Raffaele Pisana di Roma: correre aiuta a combattere i radicali liberi, contrastando l'invecchiamento.

Ora che siete quasi al traguardo, allora che aspettate?

 

Correre vi manterrà giovani e in forma, regalandovi un fisico allenato e tonico.

 

Sono passati circa cinque mesi dai vostri primi allenamenti, quando iniziavate a correre per cinque minuti al massimo: guardate le guide PER INIZIARE e ALLENARSI A CORRERE!


Ora siete quasi pronti per la vostra prima maratona, perchè siete in grado di correre quasi un'ora.

Questo è un passaggio davvero importante, perciò dovete aver assorbito e metabolizzato la fase precedente di allenamento molto bene: non dovrete fare troppa fatica per correre quei 45 minuti di seguito.

L'allenamento per la maratona, così graduale, dovrà permettere al vostro organismo di sostenere andature anche elevate con il minimo dispendio di energia di origine glucidica: gli allenamenti devono abituare i muscoli a bruciare i grassi più che gli zuccheri, in modo da averne una buona disponibilità anche nella fase finale della gara, la più impegnativa.
 

  • In queste ultime fasi dell'allenamento dovrete correre per un'ora circa, con 5 minuti di camminata
  • Iniziate a misurare la distanza che percorrete: sarà importante valutare i vostri progressi man mano che vi allenate.


Ora più che mai è importante fare STRETCHING PRIMA E DOPO L'ALLENAMENTO: non dimenticatevene e non perdete mai quest'abitudine che vi permetterà di allenarvi senza dolori e senza rischio di infortunio.

 

Proseguite con L'ULTIMA FASE DELL'ALLENAMENTO PER LA MARATONA!

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI