Come funziona l'allenamento MMA (3a parte)

Guida Guida

Continuate a scolpire il vostro corpo con il metodo MMA!

Come Scarlett Johannson insegna, il circuito MMA è un tipo di allenamento faticoso ma molto efficace: avete ammirato la sua silhouette asciutta e ben delineata nel suo ultimo film, The Avengers?

Provate anche voi: vi proponiamo qui su DeabyDay.tv un esempio di workout completo che vi serve come spunto per comprendere l'essenza del metodo MMA. Un metodo usato negli allenamenti più impegnativi come quelli militari, dei corpi speciali, delle forze dell'ordine.

MMA vi permette di ottenere un fisico scolpito e armonioso, con muscoli tonici e ben definiti: niente grasso superfluo e una linea perfetta!

Nulla si ottiene senza fatica, perciò preparatevi perchè MMA significa sudore e fatica, allenamento costante e carichi impegnativi.

Ricordatevi sempre di iniziare con il riscaldamento, per stimolare le fibre muscolari "fast twitch". Leggete il primo blocco di esercizi nel nostro SECONDO POST SUL METODO MMA. Per tutte le informazioni sul metodo MMA, leggete il primo post MMA.

  • Secondo e terzo blocco di esercizi.
  • Da ripetere in modo continuo, per 5 minuti totali.
  • Munitevi di piccoli pesi di almeno due misure diverse: ad esempio due pesi da 5 e due da 3 chili.

 

  • Riscaldamento
  • Gambe: Iniziate con i pesi da 5 chili e fate piegamenti su entrambe le gambe (squat) e affondi a gambe alterne, mantenendo un peso in ciascuna mano. In tutto 10 affondi per gamba e 10 squat.
  • Eseguite ora 10 burpees con pesi di 3 chili.
  • Infine, eseguite 10 burpees semplici.
  • Eseguite tutti gli esercizi senza sosta, fino a raggiungere i 5 minuti di allenamento previsti.

 

  • Terzo blocco di esercizi: altri 5 minuti di esercizi ad alta intensità. Questa volta si tratta di allenamento aerobico ad alta intensità, che aumenta il ritmo del cuore e prepara il corpo alle sessioni successive di allenamento alla forza: così aumenta la resistenza muscolare e del respiro.
  • Ripetete come sempre per 5 minuti di seguito, senza sosta.
  • Fate 10 saltelli, sollevando le ginocchia verso l'alto a gambe alterne.
  • Altri 10 saltelli con le braccia alternate: quando sollevate la gamba destra, avvicinatevi al ginocchio destro con il gomito sinistro e viceversa.
  • Ora fate 10 "arrampicate" a terra: accosciatevi e appoggiatevi a terra con le braccia tese e larghe quanto le spalle, mettete una gamba davanti all'altra e camminate con le gambe avanti e indietro, prima una gamba e poi l'altra, saltellando senza fermarvi.
  • Concludete con una serie di 10 saltelli a gambe e braccia divaricate (alzate le braccia quando allargate le gambe), 10 saltelli a terra (sdraiatevi a terra, in appoggio su braccia distese e punte dei piedi, rimanete con il corpo dritto e teso, allargate e chiudete le gambe in modo ritmico), 10 affondi posteriori (posizionatevi con le gambe distese, una davanti all'altra, e fate degli affondi a gambe alterne: gamba destra in avanti piegata, gamba sinistra indietro, alternate le gambe saltellando).

 

FOTO PhotoXpress©.Shock

Per chi è poco allenata, diminuite le ripetizioni a 5, cercando di non fare interruzione nei blocchi da 5 minuti

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI