Come iniziare l'allenamento per il nuoto: imparare lo stile libero

Guida Guida

Imparate con noi le basi fondamentali per iniziare a nuotare  

Per chi vuole imparare a nuotare, lo stile libero è decisamente il miglior modo per farlo. In questo post vi diamo qualche utile suggerimento da integrare nel vostro allenamento per il nuoto.

L'allenamento per il nuoto, dopo gli esercizi di stretching e di riscaldamento, può continuare in modo più specifico: allenate spalle, braccia e addominali con gli esercizi con gli elastici, per cominciare. Potete poi proseguire con altri esercizi utili a migliorare la stabilità, utilizzando ad esempio la palla fitness.

  • L'allenamento per il nuoto può proseguire imparando i movimenti giusti per il nuoto libero o freestyle.

Il nuoto libero è uno stile molto piacevole da eseguire: è fluido, veloce e perfettamente coordinato.

La maggiore difficoltà nell'allenamento per il nuoto rivolto allo stile libero è coordinare la respirazione e i movimenti: dovrete imparare a respirare a faccia in giù, coordinando il respiro dentro e fuori dall'acqua.

  • I muscoli del corpo e il respiro devono procedere di pari passo.

 

Il modo migliore per imparare a nuotare freestyle è iniziare con un nuotatore più esperto al vostro fianco: ne sarete rassicurati, potrete correggere i vostri errori e mostrare i vostri progressi.
Nell'allenamento per il nuoto - se siete neofiti -  è decisamente fondamentale conoscere e amare l'acqua: iniziate a sentire il vostro corpo muoversi nell'acqua, muovete le mani e le braccia intorno a voi, sentendo la pressione dell'acqua.

  • Immergetevi in acqua, tenendovi al bordo vasca e iniziate a galleggiare.

Fate le bolle con l'acqua: in un punto in cui l'acqua vi arriva alla vita, immergete la faccia in acqua e soffiate l'aria con il naso o con la bocca. Questo esercizio serve a insegnare la respirazione corretta nel freestyle: mai trattenere il respiro!
 

  • Nel nuoto libero dovete respirare in modo coordinato: inspirate con la faccia fuori dall'acqua ed espirate in acqua.


Il giusto ritmo del respiro vi aiuta a rilassarvi durante il nuoto, come nelle tecniche di rilassamento yoga.

  • Per esercitarvi, potete fare così: mettetevi in piedi, inspirate, poi piegatevi sulle ginocchia fino ad andare con la testa sotto l'acqua ed espirate con la bocca o il naso. Tornate a gambe distese e ripetete così, allenando il ritmo del respiro.

© lightpoet - Fotolia.com

Mentre continuate a respirare, rilassatevi, cercate di sentire il vostro corpo che galleggia nell'acqua: è un modo per prendere confidenza con l'acqua.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI