Come imparare a fare yoga: asana capovolte. Posizione della candela

Guida Guida

Una posizione complessa che purifica l'organismo, libera dai disturbi respiratori, dona calma e apporta energia.

La posizione della candela, Salamba Sarvangasana, è una delle posizioni "regine" dello yoga: la sua pratica regolare permette di godere degli stessi benefici che apportano le posizioni rovesciate più complesse, evitandone i rischi e il senso di apprensione che possono causare.

La posizione della candela purifica l'organismo, stimola la tiroide e migliora la circolazione sanguigna, eliminando le tensioni e donando grande energia.

  • È un'ottima asana capovolta, da praticare se avete mal di testa, insonnia, se siete irritabili.

Iniziate mettendovi sedute davanti a una parete e poggiate due coperte piegate a terra, dietro di voi, in modo da potervi appoggiare la schiena sdraiandovi. In questo modo non sovraccaricate il collo.
Distendetevi e sollevate le gambe appoggiando i piedi al muro, con le braccia lungo il busto.

Ruotate le braccia verso l'esterno avvicinando le spalle.

Premete i talloni al muro e sollevate il bacino verso l'alto, fino a portare i polpacci paralleli al pavimento.
Premete le braccia a terra, avvicinate i gomiti (devono essere larghi quanto le spalle) e appoggiate le mani ai fianchi.
Rilassate il collo e i muscoli del viso, distendete la schiena, portate il bacino in retroversione.

Appena sentirete la posizione stabile, staccate i piedi dalla parete e portate le ginocchia in avanti.
Allungate il coccige verso l'alto, avvicinate le mani alla colonna e verticalizzate al massimo la schiena.

Mantenete così la posizione per 4 respiri, poi sollevate le ginocchia e portatele in verticale sopra il bacino, mentre i talloni scendono verso i glutei.

Cercate di tenere la posizione, trovando un equilibrio e praticatela per qualche tempo, prima di procedere verso la posizione finale.
Per passare alla posizione conclusiva, ricominciate: sdraiate a pancia in su, avvicinate le ginocchia al petto, poi sollevate gambe e busto portando il bacino sopra le spalle. Con le ginocchia vicino alla fronte, raddrizzate la schiena e sollevate le ginocchia.

Tenendo il peso su spalle e braccia, distendete le gambe verso il soffitto portando tutto il corpo in verticale sopra le spalle, perpendicolare al pavimento. Premete i palmi contro la schiena, senza allargare i gomiti.
Stirate le gambe verso l'alto, cercando di mantenere la posizione per 2-3 minuti. Con la pratica potete arrivare fino a 20 minuti.

Per uscire dalla posizione piegate le gambe, distendete le braccia a terra e srotolate la colonna sul pavimento.

Foto © magann - Fotolia.com

Cautela

La candela va eseguita con cautela in caso di problemi al collo, gravidanza e pressione alta; evitatela durante il ciclo e se avete diarrea.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI