Come allenare pavimento pelvico e addominali

Guida Guida

Avere muscoli pelvici allenati ha molti vantaggi: rapporti sessuali molto più soddisfacenti e via la pancia! Provare per credere!

Allenare il pavimento pelvico è molto importante perché esso ha diverse funzioni essenziali. Ne avrete sentito parlare soprattutto se avete già avuto figli: durante la gravidanza e con il parto, il pavimento pelvico viene sottoposto a notevole sforzo e a sollecitazioni importanti, rischiando di perdere in elasticità e forza. Leggete qui gli esercizi per il pavimento pelvico in gravidanza.

I muscoli del pavimento pelvico vanno dal pube al coccige e circondano l’apertura di vagina, retto e uretra: intrecciandosi gli uni agli altri formano un “pavimento” interconnesso, a forma concava.

Allenare il pavimento pelvico porta tanti vantaggi:

  • migliora la vita sessuale aumentando il piacere, perché migliora la percezione delle sensazioni;
  • combatte i dolori mestruali;
  • permette di affrontare l’incontinenza urinaria dopo il parto e con l’avanzare dell’età;
  • aiuta a combattere il prolasso dell’utero e della vescica;
  • consente di avere gravidanza e parto sereni e una buona ripresa dopo il parto.


Inoltre, avere un pavimento pelvico allenato significa avere anche pancia piatta e addominali in forma

Vi proponiamo 5 semplici esercizi di pilates per il pavimento pelvico che, se fatti con costanza, aiutano a tonificarlo e ad appiattire la pancia.

Sdraiatevi e mantenete le gambe ad angolo retto, sollevando i piedi da terra. Stringete un asciugamani con i muscoli interni delle gambe e attivando la parte bassa dei glutei, come a trattenere la pipì. Inspirate ed espirate, attivando la muscolatura.Se portate le mani sotto i glutei, sentirete il movimento.

Ora riportate i piedi a terra, distendete la gamba destra in alto verso il soffitto e iniziate a fare piccoli cerchi: 8 in senso orario e 8 in senso antiorario. La gamba sinistra è distesa a terra. Riportate a terra le gambe e ripetete con la gamba sinistra in alto.

Ora portate entrambe le gambe in alto verso il soffitto. Se non ci riuscite, piegate leggermente le ginocchia, tenendo l’osso sacro in appoggio sul pavimento. Disegnate 10 cerchi verso l’esterno e 10 verso l’interno. Riportate a terra le gambe.

Ora portate le gambe distese in alto, incrociando i piedi uno sull’altro. Fate scendere leggermente le gambe senza inarcare la schiena. Inspirate ed espirate mentre le gambe scendono. Ritornate con le gambe a terra.

Concludete la serie di esercizi rimanendo sempre a terra di schiena, piedi in appoggio e ginocchia piegate. Inspirate, poi espirando sollevate il bacino srotolando una vertebra dopo l’altra. Sollevate così la schiena fino alle scapole. Inspirate, poi ridiscendete verso terra con la schiena, srotolando una vertebra dopo l’altra: ripetete per 10 volte.

Fate gli esercizi ogni giorno, non occupano molto tempo e vedrete i risultati in meno di un mese!

foto © zhagunov_a - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI