Come imparare a fare yoga. Asana in posizione prona: la locusta

Guida Guida

La posizione della locusta nello yoga è una delle più impegnative: rinforza tutti i muscoli posteriori del corpo. Scopri come eseguirla.  

La posizione della locusta o Salabhasana è abbastanza impegnativa e, nella sua versione intensa, richiede molta esperienza. Il corpo assume una forma che ricorda quella della locusta, insetto saltatore dalle robuste gambe.

La posizione della locusta rinforza i muscoli posteriori del corpo e allunga quelli anteriori, aprendo le spalle e tonificando gli addominali

  • Sdraiatevi a pancia in giù, con il mento appoggiato a terra, le braccia lungo i fianchi.
  • Tenete le gambe e i talloni uniti.
  • Sollevate la pancia dal pavimento, contraendo glutei e addominali; spingete coccige e pube verso terra. Mantenendo la contrazione, sollevate le braccia e il petto allungando la parte alta della schiena.
  • Allontanate bene scapole e spalle tra loro, per non infossare il collo; aprite al massimo la cassa toracica.
  • Senza caricare troppo la regione lombare, mantenetevi così per qualche respiro poi riposate qualche istante.
  • Impostate di nuovo la posizione, poi sollevate le gambe. Allontanate le spalle dalle orecchie, distendete il collo e fissate lo sguardo in avanti, mentre abbassate le scapole.
  • Tenete le braccia sollevate, allungatele verso i talloni e sollevate le gambe più che potete.
  • Concentratevi sulla respirazione. Questa è la posizione finale facilitata della Locusta.
  • Per la versione finale più intensa, dalla posizione di partenza portate le braccia sotto il busto, unite i palmi, intrecciate le dita.
  • Inspirando, fate leva sulle braccia e sollevate le gambe verso l'alto, come per portarle sopra la testa. Tendete le gambe e i talloni per qualche respiro.
  • Ora sollevate ancora le gambe verso la testa, mantenendole tese, con le braccia che spingono verso il pavimento.
  • Per uscire dalla posizione, riportate braccia e gambe a terra, appoggiate le mani sotto le spalle, sollevate il busto e sedetevi sui talloni. Portatevi in Balasana e rimanete così per diversi respiri.


Foto Flickr EverydayElsie

Da evitare in caso di problemi a schiena e cervicale, pressione alta o bassa e gravidanza.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI