Come dimagrire con i jumping jacks in 10 varianti - Parte 2

Guida Guida

I jumping jacks alzano il ritmo del cuore e tonificano gambe e braccia: ottimi per dimagrire. Provateli in 10 varianti!

Secondo post dedicato ai jumping jacks da eseguire in 10 varianti per spingere in alto il metabolismo e ottenere in fretta dei risultati.

Se volete dimagrire in fretta provate a fare i jumping jacks variando la posizione di gambe e braccia!

Nel post precedente vi abbiamo illustrato le prime 5 varianti di jumping jacks. Leggetele qui! Ora proseguiamo con altre 5.

Il jumping jacks a braccia incrociate prevede di stare a gambe larghe e braccia larghe all’altezza delle spalle. Incrociate il braccio destro sopra il sinistro, davanti al petto, e la gamba destra sopra la sinistra. Con un salto allargate braccia e gambe, sciogliendole; poi incrociate di nuovo invertendo la posizione di gambe e braccia.

Nella settima variante posizionatevi con le braccia larghe ad altezza spalle e le gambe più larghe delle spalle, con un salto chiudete le gambe e portate le braccia in avanti, battendo le mani davanti al petto.

L’ottava versione del jumping jacks immagina movimenti simili allo sci: le braccia e le gambe si muovono in avanti e indietro anziché lateralmente. Braccia ai lati del corpo, piedi uniti, fate un salto e atterrate con la gamba sinistra in avanti e la gamba destra dietro, mentre contemporaneamente portate il braccio destro in avanti e il sinistro dietro. Al salto successivo, invertite le posizioni di gambe e braccia, così da atterrare con la gamba destra avanti mentre portate il braccio sinistro in avanti, mentre gamba sinistra e braccio destro sono posizionate dietro.

La nona variante prevede i jumping jacks obliqui, ovvero: mettetevi in piedi a gambe unite, braccia larghe all’altezza delle spalle, gomiti piegati con le mani alte ai lati della testa. Portate il ginocchio destro verso l’alto ruotandolo esternamente e al tempo stesso portate il gomito destro verso il basso avvicinandolo al ginocchio. Riportate il corpo alla posizione iniziale e ripetete sull’altro lato velocemente, con un salto.

L’ultima opzione prevede di iniziare a piedi uniti, in squat, spingendo le anche all’indietro. Portate il busto in avanti e le braccia lungo il corpo, puntando le dita verso terra. Allargate le gambe lateralmente, tenendo fermo il busto e le ginocchia piegate, e portate le braccia verso l’alto e lateralmente. Chiudete le scapole dietro la schiena, per far lavorare i muscoli dorsali.

Foto: © AntonioDiaz - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI