Come allenarsi per dimagrire davvero (2a parte)

Guida Guida

Piccoli consigli per un allenamento efficace per dimagrire  

In questo secondo post dedicato agli errori da evitare per dimagrire allenandosi (dimagrire sul serio) continuiamo a darvi qualche indicazione utile per migliorare le vostre prestazioni.

Scegliete con cura l'orario in cui vi allenate

Per dimagrire, una seduta di attività aerobica mattutina sfrutta il picco di GH (l'ormone della crescita, che stimola la distruzione dei grassi) e i cortisolo, i due ormoni principali responsabili del dimagrimento.
Allo stesso modo, allenandosi a digiuno il picco di GH sarà ancora più alto, a causa del digiuno notturno che riduce le scorte di carboidrati. In parole povere, consumerete grassi in modo immediato.
In ogni caso, meglio allenarsi di sera, piuttosto che non allenarsi per niente!

Continuiamo ora a fare il punto su alcuni dei più comuni errori che si possono commettere durante l'allenamento e che possono rallentare il raggiungimento dei risultati: dimagrimento, tonificazione, o entrambi.

Ricordatevi l'importanza della varietà dell'allenamento e della concentrazione per stimolare i muscoli a lavorare e il metabolismo ad andare più veloce

Leggete mentre fate cyclette o sul tapis roulant? Di certo combattete la noia ma la lettura (giornali, e-mail, libri) secondo alcuni studi sarebbe un elemento distraente: a tal punto che l'intensità dell'esercizio scenderebbe a un livello troppo basso per bruciare calorie in maniera significativa. Invece di leggere, ascoltate musica: spesso chi corre ascolta musica e secondo una ricerca i corridori che ascoltano pop e rock ad alta intensità riescono ad esercitarsi più a lungo e si sentono meglio durante e dopo l'allenamento. Provate anche voi!

Chi non ha creduto ciecamente al numero di calorie segnate dal tapis roulant a fine allenamento alzi la mano. 20 minuti, 400 calorie....troppo bello per essere vero? Ebbene sì: dopotutto, si tratta di calcoli matematici, estremamente indicativi. Si stima che si tratti addirittura di un 30% di calorie segnate più del reale. Perciò, se vi state affidando al contacalorie per fare il conto delle energie spese e dei chili che volete perdere, potreste aver sovrastimato il tutto. Il che renderebbe i vostri sforzi se non inutili perlomeno frustranti. La soluzione? Considerate, invece, il conteggio del battito cardiaco: prendete un cardiofrequenzimetro e impostatelo in base alla vostra altezza, al peso, all'età e al tipo di attività fisica che conducete: in base al calcolo del ritmo cardiaco, saprete quante calorie state effettivamente bruciando.

Inoltre, per dimagrire, è fondamentale aumentare il metabolismo stimolando la massa magra: togliere i cuscinetti, quindi si può, aumentando la massa muscolare.

Combinate esercizio aerobico con la tonificazione muscolare, mirata a sciogliere i cuscinetti stimolando l'aumento dei muscoli: ottimo, ad esempio,l'allenamento a circuito  e il piloxing, perchè sono due allenamenti variati, non incentrati sul lavoro di singoli muscoli nè sul puro lavoro aerobico.

 FOTO Photoxpress © Pinkshot

Allenatevi in sessioni di almeno 30-40 minuti per ottenere dei buoni risultati in termini di dimagrimento, tonificazione, miglioramento della circolazione e del ritmo cardiaco.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI