Come tonificare gambe, glutei e addominali con il bosu

Guida Guida

Un allenamento efficace per gambe, glutei e punto vita  

Il Bosu è un attrezzo formato da una piattaforma e da una cupola che va gonfiata fino a farla diventare solida. Questa pedana "instabile" viene utilizzata per allenarsi in modo efficace e un po' diverso dal solito.

Il Bosu serve per allenare tutte le fasce muscolari, integrando l'allenamento muscolare con quello dell'equilibrio, della stabilità del core e della propriocezione.

Il nome Bosu significa "both sides up", ovvero "su entrambi i lati": e infatti si usa nei suoi due lati, cioè si usa sia dalla parte della pedana che dalla parte della cupola.

Il Bosu si può utilizzare per allenamento aerobico e anaerobico e per allenare l'agilità e la stabilità, la flessibilità. Attraverso molti e diversi movimenti statici e dinamici si migliora la forza muscolare, la resistenza, il ritmo cardiovascolare.


Erede del pilates, il bosu fa parte della cosiddetta ginnastica propriocettiva, che attiva i propriocettori di muscoli e tendini, utili per mantenere l'equilibrio.

Il bosu è particolarmente indicato per:

  • tonificare e rassodare cosce, glutei e punto vita;
  • migliorare le prestazioni atletiche, per chi pratica ad esempio sci
  • rieducare il corpo dopo un trauma, in particolare a ginocchia e caviglie
  • a chi pratica pilates
  • chi è in sovrappeso e vuole dimagrire senza sovraccaricare le articolazioni.


Iniziamo a vedere qualche esempio di esercizio, proseguiremo poi nel prossimo post. Ogni esercizio, oltre ad allenare alcune specifiche fasce muscolari, impegnerà il vostro corpo in maniera propriocettiva, perchè dovrete rimanere in equilibrio senza sbilanciarvi.

  • Mettetevi in piedi sulla pedana tenendo due pesi, uno in ciascuna mano. Piegatevi sulle gambe e una volta che le vostre cosce saranno parallele al pavimento, piegate le braccia verso l'alto.
  • Ripetete 15 volte.
  • Efficace per glutei, gambe, braccia.
  • Mettetevi di fianco al bosu, tenendo sempre i pesi in mano, e salite sul bosu lateralmente: gamba destra, gamba sinistra. In piedi sul bosu allargate le braccia lateralmente, fino all'altezza delle spalle, poi tornate con le braccia lungo e il corpo e scendete dal bosu.

foto © BOSU



 

Il bosu viene definito il nuovo step, ed è stato inventato dall'americano Douglas Brooks.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI