Come dimagrire con l'acquagym

Guida Guida

Allenarsi in acqua per combattere la cellulite rapidamente: prova l'acquagym. In poco tempo si ottengono buoni risultati.

Per chi ama l'acqua ma vuole qualcosa di diverso dai corsi di nuoto o dal nuoto libero, ci si può cimentare con l'acquagym.

Allenarsi in acqua è meno faticoso che in palestra, per questo può essere più semplice seguire con costanza un corso di acquagym  piuttosto che un classico corso di aerobica in palestra. Si suda meno, ci si sente meno impacciate e i risultati non tardano a vedersi.

Nell'acquagym il massaggio dell'acqua esplica un'azione sinergica con i diversi movimenti di gambe e braccia, potenziandone i benefici contro cuscinetti e cellulite.

Il massaggio dell'acqua è benefico anche per levigare la pelle ed eliminare le impurità e le cellule morte; riattivando il circolo venoso, tale massaggio aiuta a combattere la buccia d'arancia.

A contatto con l'acqua fredda, il corpo deve riequilibrare la temperatura corporea che si abbassa in modo repentino: viene attivato il metabolismo e aumenta il consumo calorico.

Nell'acquagym l'acqua della piscina deve arrivare alle spalle: i movimenti devono coinvolgere tutto il corpo immerso in acqua. Potete quindi fare acquagym anche se non sapete nuotare.

Potete seguire uno dei tanti corsi che affollano le piscine, dove si segue una lezione di durata variabile dai 45 ai 60 minuti, in gruppo e a ritmo di musica, utilizzando anche attrezzi diversi;  oppure, se vi piace anche nuotare, potete abbinare del nuoto libero a qualche esercizio mirato alla tonificazione muscolare, da fare in autonomia.

  • Potete camminare sul posto a ginocchia alte per un minuto: stimolerete la microcircolazione cutanea delle cosce, favorendo lo smaltimento dei liquidi.
  • Per tonificare i muscoli dei glutei e il retro delle cosce, potete appoggiarvi con gli avambracci al bordo vasca slanciando indietro le gambe in maniera alternata. Alzate la gamba il più possibile senza curvare la schiena, tenete la posizione qualche secondo e tornate con la gamba dritta. Fate 20 slanci per gamba.
  • Sempre per i glutei e la parte esterna delle cosce, sollevate le gambe alternate verso l'esterno, tenendo ferma la schiena e l'altra gamba in appoggio sul fondo della piscina. Anche in questo caso fate 20 slanci per gamba.
  • Per gli addominali, utilizzate un tubo galleggiante e posizionatelo dietro la schiena, abbracciandolo con le braccia. Sollevate ora le gambe al petto, poi riportatele dritte davanti a voi, senza appoggiarle a terra. Ripetete da 20 a 50 volte, in base al vostro grado di allenamento.

Per un allenamento dimagrante e snellente in tempi rapidi, allenatevi a giorni alterni e poi tutti i giorni. L'acquagym può essere praticata anche al mare: potete fare i vostri esercizi in autonomia oppure approfittare dei corsi proposti in villaggi e alberghi.
 

Foto © Christophe Fouquin - Fotolia.com

Come dice una famosa pubblicità, è vero che l'acqua elimina l'acqua: aiutate questo processo bevendo due litri di acqua al giorno, per migliorare il metabolismo e aiutarlo ad eliminare le tossine.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI