Come dimagrire in acqua: non solo nuoto - parte 2

Guida Guida

Non solo nuoto ma anche salti tra le onde, camminate e corse sul bagnasciuga. Tanti modi per dimagrire in acqua anche senza nuotare: leggete qui!

Vi proponiamo in questo post altri semplici modi per fare esercizio in acqua quasi senza accorgervene.

Potrete così tonificare cosce e glutei, snellire i polpacci, rinforzare gli addominali e i pettorali godendo dei benefici dell'acqua.

  1. Per scolpire gli addominali, basta rimanere in equilibrio: in piedi, con l'acqua che arriva al petto, rimanete ben ferme. Contrastare il moto ondoso dell'acqua vi aiuterà a tonificare schiena, pettorali e addominali. Cercate ora di rimanere in equilibrio su un piede: la tonificazione sarà ancora maggiore!
  2. Idromassaggio? Si grazie! Camminate velocemente in circolo con l'acqua che arrivi almeno a metà coscia. Fate 20 giri, poi cambiate direzione e continuate così: l'idromassaggio naturale è assicurato.
  3. Giocate a palla: lanciate la palla lontano da voi, in piscina o al mare (senza perderla!) e poi giocate con gli amici a chi arriva a prenderla per prima! Sprint e corsa in un solo gesto, senza nulla togliere al divertimento!
  4. Se vi piacciono scivoli e giochi d'acqua, passate una giornata in un parco acquatico: per fare gli scivoli, di solito ci sono molti scalini e per poter sperimentare tutte le attrazioni camminerete un sacco!
  5. Usate una tavoletta galleggiante per scivolare sull'acqua ed esercitare gambe e braccia: nuotate a delfino, a gambe alternate o a rana. Appoggiate alla tavoletta sarà più semplice, anche se non siete esperte.
  6. Usate la stessa tavoletta per fare jogging in acqua alta: cercate di correre più veloce che potete, con le ginocchia alte, fino ad arrivare a fare 1 minuto senza sosta. Fate 10 ripetizioni, riposando 1 minuto tra ciascuna.
  7. Palla sommersa: prendete una palla e cercate di farla affondare. Tonificherete addominali e pettorali: muovete di volta in volta la palla spingendola davanti a voi a braccia unite o lateralmente a voi o ancora usando solo un braccio per volta.
  8. Camminate in acqua, in avanti e all'indietro. Correre e camminare all'indietro coinvolge molti più muscoli di quanto non faccia correre o camminare in avanti: parte bassa della schiena, quadricipiti, polpacci.
  9. Per tonificare tutti i muscoli delle cosce, mettetevi con l'acqua fino alle cosce e camminate strascicando i piedi, con movimenti regolari. Alternate movimenti lineari con circonduzioni delle gambe in senso orario e antiorario.
  10. Con l'acqua fino al petto, con i palmi aperti e le dita aperte, muovete le braccia avanti e indietro, su e giù. Più andrete veloce, più efficace sarà la tonificazione.
  11. E poi....correte! Al mare o in piscina, correte zigzagando anzichè dritto davanti a voi. La corrente creata dai vostri cambi di direzione aumenta la resistenza dell'acqua e la tonificazione.

PhotoXpress©StanislavKomogorov

 

Lo sapevate?

L'acqua di mare svolge un efficace massaggio anticellulite non soltanto per la resistenza che oppone ma anche per la ricchezza di sali minerali che richiamano i liquidi delle gambe favorendo il drenaggio e l'ossigenazione dei tessuti.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI