Come eliminare la pancetta dopo il parto

Guida Guida

Pancia e punto vita sono le zone più difficili da rimodellare dopo una gravidanza: scoprite come allenare gli addominali dopo il parto!

Magari non siete ingrassate molto in gravidanza e dopo il parto vi sono rimasti pochi chili da smaltire, ma pancia e punto vita hanno perso un po' di tono.

Durante la gravidanza la pancia è cresciuta notevolmente e sul punto vita si sono accumulate molte "scorte", rotolini di grasso utili a sopperire a cali nutritivi improvvisi e utili anche per l'allattamento post-parto.

Dopo il parto la pancia rimane un po' "molle", senza tono, la pelle è poco elastica, i rotolini sui fianchi si fanno vedere. Cosa si può fare per migliorare il tono muscolare? Bisogna "riabilitare" i muscoli addominali, addormentati in gravidanza.

Lavorate sugli addominali e sui lombari per proteggere la schiena e rimodellare la pancia

  • Vi proponiamo una serie di esercizi studiati per rinforzare tutta la fascia del core
  • Proteggete così la schiena, provata dalla gravidanza e dal peso della pancia, rinforzando i lombari
  • Migliorate il tono degli addominali facendo gli esercizi giusti
  • In particolare si tratta di allenare i muscoli addominali trasversali e i lombari. Aiutatevi con gli esercizi tipici del pilates: allenamento del pavimento pelvico, rinforzo del core.

Esercizio 1
Sedetevi a gambe incrociate, con la schiena appoggiata a un supporto. Tenete le spalle in linea con le anche e le mani sugli addominali. Inspirate, riempiendo la pancia d'aria, poi espirate svuotando completamente la pancia.
Tenete contando fino a 30. Ora per 5 volte spingete fuori ancora l'aria dalla pancia; terminate con un respiro completo.
Ripetete 10 volte.

Esercizio 2
Distendete i lombari
: In piedi a gambe piegate e larghe quanto le anche, tenete le mani sulle cosce, e il peso della parte superiore del corpo sulle braccia. Appiattite la schiena, portate i trasversali verso la schiena e l'osso pubico verso l'ombelico. Contate fino a 5, e fate 10 ripetizioni.

Esercizio 3
Sdraiatevi a terra
, con le ginocchia piegate e i piedi in appoggio a terra, vicini ai glutei. Inspirate, gonfiando la pancia, poi espirate spingendo la parte bassa della schiena a terra. Sollevate la testa da terra portando il mento al petto, con le braccia a terra e i palmi verso il basso. Tenete i muscoli trasversi mentre inspirate e riportate la testa a terra. Fate 10 sollevamenti della testa.

Esercizio 4
Sdraiatevi a terra, con le ginocchia piegate
, i piedi a terra vicini ai glutei. Mettete una mano dietro i lombari e l'altra sulla pancia. Contraete i muscoli trasversali e portate le ginocchia sopra le anche. Ora fate scivolare la gamba destra a terra, appoggiando prima il tallone vicino ai glutei e poi distendete la gamba. Fate l'esercizio alternando le gambe per 30 volte in totale.

Su Deabyday.tv trovate tanti utili consigli per tornare in forma dopo la gravidanza.

Foto © Nobilior - Fotolia.com

Non esagerate con lo sforzo: potete iniziare a fare questi esercizi a un mesetto circa dal parto, se non ci sono controindicazioni da parte del medico. Iniziate con poche ripetizioni e aumentate via via ritmo e fatica.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI