Al lavoro in bicicletta: ci guadagnate, non solo in salute

Notizia Notizia

Lasciare a casa l’automobile e usare la bicicletta per andare al lavoro. Tutta salute! e in più, da oggi potete guadagnarci…Continuate a leggere!  

Al lavoro in bicicletta: ci guadagnate, non solo in salute

Francia, Belgio e Norvegia già lo fanno da tempo, e così anche altri Paesi in Europa. In Italia, Massarosa in Toscana è il primo comune ad aver avviato il progetto di sostenibilità ambientale con contributo.

In cosa consiste?

Si tratta di un progetto del Governo, che ha stanziato 35 milioni di euro per la “mobilità sostenibile”.
In parte questi soldi saranno  destinati a finanziare questo incentivo, grazie a un bando del Ministero dell’Ambiente che distribuirà i fondi tra i comuni interessati.

  • In sostanza: chi va al lavoro in bicicletta andrebbe pagato per farlo fino a un massimo di 50 euro in un mese.

Tra i comuni che hanno manifestato interesse ci sono fortunatamente anche alcuni capoluoghi che ne hanno particolarmente bisogno, come Torino e Milano i cui assessorati stanno lavorando insieme per studiare un’app che conti i chilometri percorsi e permetta di ottenere il rimborso relativo.

Anche a Rimini si sta lavorando per ottenere i finanziamenti messi a disposizione dal ministero.

Già oggi, a Massarosa, chi decide di andare al lavoro in bicicletta viene rimborsato con 25 centesimi al chilometro. Una speciale app gratuita e l’autocertificazione del partecipante permettono di monitorare il progetto, non solo per controllare i partecipanti ma anche per valutare gli effetti a livello ambientale.

Andare in bicicletta fa bene alla salute e, con i nuovi incentivi, anche al portafoglio!

Tanti i vantaggi che questo sistema può fornire al singolo e alla collettività:

  • meno traffico
  • miglioramento dello stato di salute
  • dimagrimento, per chi ne ha bisogno
  • guadagno di tempo
  • meno soldi spesi in medicine.

Leggete qui alcuni utili consigli di sicurezza per andare in bicicletta in città!


foto © gstockstudio - Fotolia.com

E in più...

Con le app specifiche si potrebbe monitorare non solo il percorso fatto in bicicletta per andare al lavoro ma anche la salute del singolo, collegandosi con i medici di famiglia e offrendo qualche bonus come check up gratuiti alla fine dell’anno.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI