Trekking vista mare: 5 mete imperdibili

Classifica Classifica

Se vi piace camminare nella natura, vi proponiamo cinque indimenticabili itinerari tutti italiani per fare trekking.

Per chi ama la camminata fuori città, ci sono mete davvero meravigliose in ogni angolo dell'Italia. Per l'estate, perché non provare a fare trekking sul mare? Abbiamo scelto per voi i 5 itinerari più emozionanti e suggestivi!

5. Sentiero Azzurro

Il sentiero azzurro attraversa le 5 Terre in Liguria, da Monterosso a Riomaggiore, per poi congiungersi con la romantica via dell’Amore. Si tratta del sentiero più semplice e famoso delle Cinque Terre. Esso si divide in quattro tratti che collegano tra loro Monterosso a Mare, Vernazza, Corniglia, Manarola e Riomaggiore: lo si percorre in circa 5 ore di cammino, dopo un accesso a pagamento (tra i 5 e i 7 euro). L'intero percorso è segnalato da una striscia bianca e una azzurra.

  • Durata 5 ore
  • Lunghezza totale 12 chilometri
  • Percorso adatto a tutti ma non in tutti i tratti accessibile a carrozzine e passeggini


4. Sentiero dei Limoni

Il sentiero dei limoni si trova nella Costiera Amalfitana ed è stato inserito dal National Geographic tra le 50 strade più belle del mondo. L’antica strada che collega Maiori a Minori è stata una delle vie più trafficate in Costiera, sopratutto in funzione della coltivazione dei limoni. Il sentiero, in gran parte pavimentato e con diverse scale, parte da Minori dalla scala di Via Vescovado.

  • Lunghezza del percorso 8/9 chilometri
  • Durata 5 ore
  • Percorso semplice, adatto a tutti


3. Sentiero degli dei, Campania

Secondo la leggenda, qui passarono le divinità greche per salvare Ulisse dalle Sirene. Un sentiero, questo, che è ben noto a chi è appassionato di trekking, per la vista mare mozzafiato: meglio farlo nelle prime ore del mattino o a fine giornata, poiché in questo modo avrete il sole alle spalle. Il sentiero è ben segnalato (segnaletica bianca e rossa) ma ci sono diversi sentieri che si diramano dal principale, quindi bisogna munirsi di mappa. La camminata inizia da Agerola e continua fino a Positano .Si possono ammirare i faraglioni dell’isola di Capri, Punta Penna, l’Isola Li Galli.

  • Percorso adatto a tutti
  • Lunghezza totale 10 chilometri
  • Durata 4 ore e 30 minuti


2. Sentiero delle Batterie

Da Camogli a San Fruttuoso (Portofino), in Liguria, si snoda un percorso spettacolare e poco affollato. Ci sono due tragitti, uno breve e uno esteso, da scegliere in base alla propria preparazione. Il percorso è segnalato da 2 pallini rossi; si tratta in questo caso di trekking per esperti (si comincia salendo 900 gradini!)

  • Lunghezza 13 chilometri
  • Durata 5-6 ore
  • Media difficoltà

1. Selvaggio Blu

Questo percorso si trova in Sardegna ed è considerato il trekking più difficile per lunghezza in Italia, oltre che uno dei più suggestivi per la natura incontaminata, il mare azzurro e le calette raggiungibili soltanto a piedi o in barca. Infatti, si tratta di ben 5 giorni di cammino, con tratti di arrampicata e calata in corda, con una eccezionale vista mare. Si tratta di un percorso molto antico, un vero proprio viaggio nell'avventura e nella natura. I dislivelli non sono eccessivi ma le tappe sono abbastanza lunghe e faticose per via dell’asperità del terreno. Questo percorso viene fatto quasi esclusivamente con guida e con preventive scorte alimentari posizionate nelle varie tappe dalla guida stessa.

  • Lunghezza circa 60 chilometri
  • Tempo di percorrenza 5 giorni, con soste notturne

Foto Visitbaunei.it

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI