Corsa: le regole per risultati top

Guida Guida

Per godere di tutti i benefici della corsa meglio seguire alcune semplici regole. Scopriamole insieme!

Correre è uno degli sport più efficaci e popolari, in Italia come nel resto del mondo. Un modo semplice e a costo zero per stare in forma.

Perché sia veramente efficace, anche la corsa ha le sue regole da seguire: varietà, intensità, tempo, frequenza

Frequenza
Quanto correre è una questione personale: dipende in larga parte dal vostro livello di allenamento, e da quanto riuscite a correre a lungo e in intensità. Di certo c'è che per stare bene e in forma con la corsa, bisogna farla regolarmente.

Correre una volta a settimana non vi aiuterà molto a migliorare la vostra forma e il vostro livello di fitness. Iniziate lentamente, e dedicate uno o due giorni a settimana alla corsa, se siete principianti, per poi aumentare via via le sessioni settimanali fino a 5 su 7.
 

  • Un corridore attivo corre 3-5 volte a settimana.


In base all’intensità della corsa potete correre a giorni alterni o consecutivi: infatti, se le vostre sessioni sono molto intense, il corpo ha bisogno di recuperare prima di tornare in piena efficienza per un’altra corsa.

Intensità
Correre tre volte a settimana può essere abbordabile quasi per tutti, ma l’intensità è il vero fattore che cambia le cose.

Se variate spesso l’intensità del vostro allenamento, terrete il corpo e la mente sempre attivi e impegnati

Per esempio, correte su pista e sterrato, in collina e in piano, sulle scale, con ripetute, e fate qualche fondo. Anche nello stesso allenamento, variate l’intensità: fate 15 minuti a una velocità e altri 15 a una velocità superiore.

Varietà
Correre è un’attività che può migliorare con decisione il vostro tono muscolare e la vostra forma fisica: ma non siate esclusivi! Fate anche qualche sessione di allenamento alla forza, o qualche vasca in piscina.

Tempo
Spesso chi corre punta a migliorare i propri tempi: aumentare la velocità al chilometro è importante per chi corre le maratone. Per esempio, per il primo mese correrete un chilometro in 10 minuti, ma dopo tre mesi sarete in grado di correre 3 chilometri in meno di 30 minuti.

Ponetevi degli obiettivi di questo genere soprattutto se volete fare una maratona da 5 o 10 km. Leggete qui i nostri consigli prima di iniziare!

foto © arthurhidden - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI