Walking urbano: camminare in città

Guida Guida

Basta camminare per stare meglio, senza per forza impegnarsi in discipline fitness complicate. Leggiamo insieme i vantaggi della camminata ...urbana!

Il 5 e 6 novembre a Milano si è tenuto il Walking Day, evento di urban health per tutti, a tutte le età. Ne abbiamo parlato qui. 

Secondo una recente ricerca di Doxa per Unaitalia, sono circa 16milioni gli italiani “sedentari in movimento”, coloro che non praticano sport ma sono comunque attenti alla propria forma fisica e all’alimentazione e che per farlo, sfruttano tutti i momenti della quotidianità.

Il walking è uno sport sempre più praticato, specie da chi vive in città.

Ottimizzare i propri tempi di spostamento, trasformando questi tempi “morti” in un modo economico e divertente per mantenersi in forma è possibile, proprio attraverso il fitwalking, attività motoria semplice ma efficace che, se praticata con una corretta tecnica, è davvero alla portata di tutti, giovani e meno giovani.

Il cammino sportivo, infatti:

  • non richiede attrezzatura particolarmente sofisticata: sono sufficienti un paio di scarpe adatte al cammino e uno strumento per misurare la distanza percorsa e per monitorare la propria attività;
  • non ha particolari controindicazioni, anzi presenta molteplici vantaggi ed indicazioni;
  • non sovraccarica la colonna vertebrale e le articolazioni degli arti inferiori;
  • non ha costi, la propria città diventa una palestra a cielo aperto.

Continuate a seguirci per i consigli di Maurizio Damilano per iniziare a camminare in città!

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI