Come giocare con il frisbee

Guida Guida

Rimanere in forma con il frisbee è divertente, con gli amici al parco o in spiaggia. E per chi fa sul serio, ci sono i campionati di frisbee.

La squadra dei Croccali, di Fano (Pu) si è aggiudicata il titolo di campione d'Italia nel gioco del frisbee, durante i Campionati italiani di frisbee freestyle 2011 che si sono svolti a Cesenatico. E già, perchè il frisbee non è solo un gioco ma uno sport a tutti gli effetti!

 

Perchè dunque non provate a giocare a frisbee con gli amici? Con l'arrivo dell'estate è ottimo per stare all'aria aperta, divertirsi e fare un po' di movimento.

Il frisbee è una disciplina sportiva molto diffusa, più di quanto si pensi: lo dimostra anche l'ultimo videogiocho lanciato da Apple che si chiama "Frisbee forever".

 

Giocare a frisbee comporta un buon allenamento cardiovascolare e una tonificazione di braccia e gambe grazie al movimento del lancio e alla corsa.

 

Per giocare a frisbee bisogna conoscere le regole: anche giocando a livello professionale, non esiste l'arbitro, ma nel gioco del frisbee ognuno è arbitro di se stesso. Ciascuno, quindi, quando commette fallo deve ammetterlo.


Il frisbee è un gioco di squadra, che vede fronteggiarsi due squadre di sette giocatori ciascuna. Chi possiede il frisbee non può correre nè è permesso il contatto fisico con gli avversari.

Un perfetto esempio di sportività, gioco di squadra, spirito del gioco e non della competizione. Per giocare a frisbee si deve lanciare il famoso disco di plastica dall'altra parte del campo  con destrezza e abilità di movimento.

Per lanciare il frisbee bisogna far fare al disco una rotazione che permetta all'aria sottostante di creare un "cuscino d'aria " su cui il frisbee "galleggia" durante il volo.
 

  • L'ultimate frisbee è il gioco di squadra vero e proprio, che vede due squadre di 7 persone gareggiare tra loro;
  • vince chi arriva a 19 punti con 2 punti di scarto;
  • la difesa è solitamente "a uomo", cioè ogni giocatore marca un giocatore della squadra avversaria per fargli cadere il disco;
  • l'obiettivo della difesa è impedire il punto della squadra in attacco, cercando di togliere il possesso del disco;
  • nel frisbee freestyle si aggiungono acrobazie, evoluzioni e coreografie su base musicale; è possibile praticarlo da soli o in gruppo.



FOTO Flickr

La curiosità

Il gioco del frisbee nasce alla metà del XIX secolo, dal nome della pasticceria del Connecticut Frisbie Pie co., che forniva crostate per mense scolastiche in teglie circolari di latta che venivano usate dagli studenti per giocare!

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI