Arrampicata sportiva. Attrezzatura e abbigliamento

Video Video
Lo sport in montagna. Attrezzatura e abbigliamento per l'arrampicata sportiva. Per cominciare in tutta sicurezza il primo passo è disporre degli strumenti necessari!

Il consiglio di www.salewa.it per lui 

ACE CO M AM L/S TEE
: Maglia a manica lunga da bouldering dal taglio aderente con grande stampa Graphic sul davanti. La funzione Healthguard protegge dalle punture di zecche e zanzare.

HUBBLE 2.0 CO STR M PANT: Pantalone da boulder casual con tasche nascoste.

Hai bisogno di

  • scarpette d’arrampicata
  • imbragatura omologata CE
  • corda (consigliata da 60 m)
  • freni (secchiello, cinch, grigri)
  • rinvii
  • magnesite e portamagnesite
  • casco (non obbligatorio)
  • zaino
  • abbigliamento tecnico

Step by step
Nell’arrampicata sportiva, la prima regola fondamentale è la sicurezza: per questo è molto importante disporre di tutti gli strumenti necessari e imparare a utilizzarli correttamente.

Le scarpe
Si tratta di calzature speciali provviste di suola liscia di gomma (per una maggiore aderenza alla roccia) e con una costruzione appositamente studiata per portare il peso del corpo sull’avampiede e acquisire una maggiore sensibilità a tutte le asperità della roccia.
Le scarpette si distinguono in base:

  1. all’allacciatura: a stringa (piuttosto rigide, sostengono meglio il piede perché si possono regolare su tutto il collo del piede. Consigliate per i principianti); a velcro (piuttosto morbide, sono più pratiche perché si slacciano e si allacciano facilmente); ballerine (prive di velcro o stringhe, sono le scarpe più pratiche e morbide, ma hanno una difficoltà tecnica piuttosto elevata, quindi si adattano agli arrampicatori esperti)
  2. alla forma: più regolari e con una costruzione simmetrica quelle per principianti; asimmetriche, con forma “a banana”, quelle per gli atleti esperti (sono più tecniche e permettono prestazioni maggiori)

L’imbragatura
L’imbragatura è formata da due elementi:

  1. la fascia lombare (la più importante, che contiene il portamateriali)
  2. i cosciali (regolabili in alcuni modelli; si consigliano comunque quelli fissi perché, a differenza dell’alpinismo, per l’arrampicata libera in falesia non si ha la necessità di indossarli con gli scarponi ai piedi)

La corda

  1. Lunghezza: esistono corde di misure diverse (dagli 80 ai 50 m). Per l’arrampicata in falesia è consigliabile una corda di almeno 60 m, essendo la maggior parte dei monotiri (vie di arrampicata) di 30 m.
  2. Diametro: varia da 10,5 a 8,9 mm. Per i principianti si consiglia un diametro maggiore (10 mm), per evitare che la corda troppo sottile scorra velocemente e risulti più difficile da maneggiare.
  3. Logo: controllare che all’estremità della corda vi sia apposto il logo con un cerchietto a garanzia che la corda è intera.

I freni
Sono gli strumenti che usa la persona a terra per fare sicurezza al compagno che arrampica. I principali sono:

  1. secchiello: è un freno dinamico, con moschettone a ghiera a base larga
  2. cinch: è un freno statico che blocca automaticamente; è adatto a corde con diametri da 11 a 9,4 mm
  3. grigri: è un freno statico; blocca automaticamente la corda per mezzo di una camma che si schiaccia quando subisce un forte strattone; adatto alle corde con diametro maggiore, da 11 a 10 mm, è il freno più diffuso e quindi consigliato ai principianti

I rinvii
Sono gli strumenti che servono per assicurarsi mentre si arrampica. Sono formati da due moschettoni, uniti da una fettuccia (ne esistono con fettucce più lunghe, utili quando bisogna allungare delle protezioni):

  1. quello con leva dritta si aggancia al chiodo in parete
  2. in quello con leva curva si fa passare la corda

Gli altri strumenti

  1. La magnesite: è il carbonato di magnesio, una polvere che si mette sulle mani per evitare la sudorazione e aumentare l’aderenza sulla roccia.
  2. Il casco: non è obbligatorio quando si va in falesia, ma l’arrampicatore deve sempre valutarne l’uso in base all’ambiente in cui si trova.
  3. Lo zaino: deve essere sufficientemente grande per contenere i materiali e l’abbigliamento necessari a questo sport. In commercio ne esistono alcuni appositamente creati per contenere l’attrezzatura dell’arrampicata.

L’abbigliamento

  1. Preferire il materiale tecnico perché traspirante (il sudore viene espulso e non rimane a contatto del corpo).
  2. In estate, portare sempre un cambio e un guscio in Gore-Tex, utili soprattutto sulle falesie alpine, data la frequenza di temporali estivi.
  3. In inverno, portare un piumino, un berretto e un paio di guanti per non raffreddarsi durante la fase di riposo, per esempio mentre si fa sicurezza al compagno che arrampica.
CREDITS

Autore
Michela Mozzanica

Regia
Michela Mozzanica

Producer
Michela Mozzanica

Interpreti
Giorgio Molteni
Adriano Selva

Operatori
Angelo Camba
Claudio Lucca
Michela Mozzanica

Montaggio
Michela Mozzanica

Esperto
Adriano Selva, guida alpina e membro del gruppo alpinistico Ragni della Grignetta di Lecco

In redazione
Burak Ortahamamcilar
Giulia Vacchina

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI