Musica e fitness: il binomio perfetto per non sentire la fatica

Guida Guida

Non solo dà il ritmo e distrae la mente: la musica, secondo una recente ricerca, riduce realmente lo sforzo fisico dell'allenamento.  

La musica durante l'allenamento riduce la percezione dello sforzo fisico. È quello che rivela uno studio condotto da alcuni ricercatori tedeschi: non è solo il fatto che la musica distrae la mente dalla fatica, ma sembra che effettivamente riduca lo sforzo.

La musica serve a sincronizzare il fitness di gruppo, a sincronizzare i movimenti di ciascuno e a ridurre lo sforzo

  • La ricerca tedesca aveva l'obiettivo di scoprire il legame tra musica e sforzo fisico, sotto il punto di vista scientifico
  • Perciò, i ricercatori hanno chiesto a un gruppo di volontari di esercitarsi su macchinari da palestra, ascoltando contemporaneamente della musica, in modalità differenti: su cuffia, in ascolto passivo; in cuffia, con musica legata all'attività fisica e quindi con i movimenti collegati al ritmo della musica stessa; con musica prodotta dall'atleta stesso.

La ricerca ha registrato i parametri vitali -  consumo di ossigeno, livello di modificazione del tono muscolare, e la funzione respiratoria.

I risultati hanno confermato che chi aveva creato in modo interattivo la musica durante l'allenamento non solo aveva sentito meno lo sforzo, ma aveva risentito meno dello stress e utilizzato meno energia proveniente dai muscoli.

Le conclusioni collegano quindi senza dubbio la musica in modo molto forte allo sforzo fisico:

  • non soltanto la musica aiuta a tenere il ritmo e a non sentire lo sforzo, ma addirittura lo tiene sotto controllo
  • L'attività motoria è più efficace ed efficiente, grazie al migliorato stato emotivo, reso più favorevole e positivo dalla musica.

FOTO © pennstatenews

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI