Spinning in gravidanza: si può?

Guida Guida

Lo spinning, per la sua intensità, è uno sport molto faticoso e dispendioso in termini di energia e calorie spese. È sicuro in gravidanza?   

Andare in bicicletta è un'attività salutare e benefica per le gambe, la schiena e anche, perché no, per rimanere in forma anche in gravidanza. Ma si può dire lo stesso per lo spinning?
Lo spinning è un'attività fisica abbastanza intensa, ad alto consumo calorico e non è adatta a tutti: in gravidanza, potete continuare a fare spinning se già lo facevate prima di rimanere incinta.

È una regola, questa, che vale un po' per tutti gli sport: in gravidanza è meglio continuare a praticare lo sport di sempre

Se iniziate a fare spinning e siete incinta, avvisate l'istruttore e iniziate in modo blando.
Se non vi siete esercitate per un po' di tempo, iniziate con sessioni brevi finché non vi sentite in grado di affrontare una lezione da 30 minuti.
Specialmente se vi sentite bene e ancora la pancia non si vede, è facile cadere nella tentazione di aumentare il ritmo, quando viene chiesto durante la lezione. Comunicate il vostro stato all'istruttore, così da poter seguire un ritmo più lento o fare una pausa se ne avete bisogno.

L'indicatore dell'intensità dell'allenamento - il cosiddetto talk test con lo spinning funziona poco: di solito durante la lezione non si parla. Perciò, controllate l'intensità dell'allenamento in altro modo: fermatevi o rallentate se ansimate o vi manca il respiro.
Rimanete sedute il più possibile: pedalare in piedi è molto più faticoso e in gravidanza può esserlo troppo.
Sedetevi rimanendo indietro con la schiena anziché spingervi in avanti, quindi avvicinate a voi il manubrio della bicicletta.

Un'ora di allenamento è sufficiente se siete incinta, ma può anche essere troppo, specialmente con lo spinning e se non siete molto allenate.
Cercate di frequentare classi di spinning che prevedano mezz'ora di spinning e una mezz'ora dedicata ad altro come allenamento alla forza o yoga.
Ricordate di bere, e bevete molto per non rischiare disidratazione.
Non utilizzate le biciclette mobili, ma solo quelle stazionarie. Nelle classi di spinning oggi sono state aggiunte le biciclette che si muovono con lo spinner inclinandosi a destra o sinistra per coinvolgere anche i muscoli stabilizzatori. Ma se siete in gravidanza meglio rimanere sulle biciclette stazionarie classiche.
Usate il pavimento pelvico per supportare il peso del bambino e dare protezione alla parte bassa della schiena.

E infine: ascoltate sempre il vostro corpo. Ci saranno giorni in cui potrete allenarvi intensamente e altri no!
 

FOTO: © Kzenon - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI