Bere durante lo sport, anche in inverno!

Guida Guida

Bere è importante in inverno quanto in estate, per reintegrare i liquidi persi con l'allenamento. Come farlo nel modo corretto, ce lo dicono gli esperti!

D'inverno, è ovvio, si sente meno l'esigenza di bere. Eppure bere è importante sempre, in ogni stagione dell'anno, per garantire al corpo il giusto equilibrio.

L'equilibrio idrico dell'organismo va mantenuto sempre, con particolare attenzione quando si fa sport

Certo è che se d'estate la necessità di bere è resa anche evidente dall'elevata sudorazione, d'inverno è meno visibile: ma si rischia comunque la disidratazione?

Partiamo dalla considerazione che allenandosi in condizioni di freddo possiamo tutelarci indossando materiali ad hoc, che proteggano il corpo eliminando lo stress termico.

In montagna il problema è legato alla bassa umidità dell'aria e alla ridotta pressione dell'ossigeno ad alta quota che comporta la modificazione di alcuni valori come l'aumento del respiro e dell'evaporazione.

  • L'aria espirata veicola verso l'esterno una quota di acqua sotto forma di vapore acqueo: la secchezza dell'aria, unita all'iperventilazione può portare a una rapida disidratazione, come avviene al caldo

È corretto bere di frequente durante l'allenamento, in base all'intensità dello sforzo: l'assunzione di liquidi prima e durante lo sport attenua gli effetti negativi della disidratazione sulla funzionalità cardiaca e sulla performance fisica. A fine giornata vanno reintegrati sali e liquidi: anche in montagna e con il freddo si suda e si può andare incontro alla disidratazione.

Ma bisogna bere solo acqua o è meglio preferire integratori salini?

  • bere acqua rimane la scelta più efficace per reintegrare i liquidi: come esempio, circa 150-200 ml di liquidi ogni 15 minuti durante lo sport
  • bevete sempre acqua a temperatura ambiente, non fredda
  • le bevande integrate con i sali e i carboidrati semplici possono essere d'aiuto: il glucosio dà energia ai muscoli, il sodio va ad aumentarne la concentrazione nel sangue, il liquido permette un giusto assorbimento di acqua
  • acqua o una tazza di tè leggero con poco zucchero sono valide alternative agli integratori presenti in commercio
  • possiamo introdurre acqua e sali anche con frutta e verdura, anche sotto forma di centrifugati

Bevande calde in alta montagna?

Quando si fa sport in alta montagna, come sci o snowboard, si prediligono bevande calde come punch o tè. La scelta delle bevande calde è ottima quando ci troviamo di fronte a temperature molto basse.
Da evitare invece pasti troppo abbondanti e ricchi di grassi, che rallenterebbero la digestione sottraendo energia ai muscoli, così come alcolici e superalcolici che provocando vasodilatazione possono aumentare la perdita di calore, oltre che alterare le capacità motorie e di attenzione.

FOTO © Ammentorp - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI