Come funziona il crossfit in acqua

Guida Guida

Se il crossfit ha conquistato la vostra passione per il fitness, allora dovete provare la versione in acqua! Scopritela con noi!

Cross Training e Crossfit vengono uniti e rielaborati insieme per un allenamento in acqua ad alto impatto ed efficacia. È nato il Crossfit in acqua!

Come nel Crossfit "all'asciutto" l'allenamento è breve ma intenso: un workout ad alto impatto che tende a portare il corpo al limite delle possiilità, per stimolare tutti muscoli, in maniera controllata e graduale.

Ma non soltanto: essendo un allenamento funzionale, il Crossfit in acqua serve ad allenare altresì forza, elasticità, resistenza e potenza, migliorando anche coordinamento, propriocezione ed equilibrio.

Con esercizi in rapida successione e senza recupero, l'allenamento è ad alto impatto e alta intensità.

I vantaggi del Crossfit e del Crossfit in acqua sono molti:

  • Migliora l'attività cardio vascolare e la potenza aerobica
  • Grazie a esercizi sempre diversi, i muscoli non si "adattano" ai movimenti e l'attenzione rimane sempre alta.
  • Per essere pronto a sopportare sempre nuovi sforzi ed esercizi il corpo tende a migliorare sempre le sue caratteristiche di forza e potenza: si crea così un corpo più potente ed efficiente
  • In acqua il corpo si sente più leggero e rilassato, con un miglioramento della circolazione linfatica e venosa grazie al massaggio dell'acqua.
  • In acqua il Crossfit mantiene tutti i vantaggi della pratica a terra, ma in più si riducono gli sforzi a carico delle articolazioni.

In acqua lo sforzo, seppure intenso, non grava sulle articolazioni come a terra ed è quindi minore il rischio di infortuni.

Con il Crossfit in acqua si può spingere al massimo con l'allenamento, con un minimo rischio di infortuni.

Il Crossfit in acqua non può utilizzare attrezzi come corde, pneumatici, palle mediche e bilancieri.

Perciò, oltre agli esercizi a corpo libero si eseguono alcuni attrezzi specifici come lo Shark Jumper, tappeto elastico potenziato in grado di migliorare potenza e stabilità compiendo dei salti in alto.

Si usano inoltre le palle acquatiche, i ring (anelli elastici in grado di potenziare le gambe e le braccia) oltre a tubi di gomma, bande elastiche e manubri.

Come funziona il Crossfit in acqua?

  • Una seduta dura fino a 50 minuti, per 3 volte a settimana
  • La profondità dell'acqua varia dai 100 ai 160 centimetri
  • Bisogna stare in acqua almeno per il 60% del corpo
  • Alcuni esempi di esercizi: squat, scatti in diverse direzioni, saltelli
  • Si utilizzano tutti gli attrezzi in vario modo e poi si passa al tappeto elastico saltando a due gambe, a una gamba, e così via
  • Dopo 30-40 minuti di allenamento ad alta intensità si passa a movimenti di allungamento

Il Crossfit in acqua, così come quello a terra, è un allenamento funzionale che allena il corpo ad affrontare meglio i movimenti quotidiani. Non male, per poter stare meglio ogni giorno!

Foto © WavebreakMediaMicro - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI