Come allenarsi con il kettlebell: HIT workout - parte 2

Guida Guida

Ecco l'ultima parte del workout ad alta intensità da realizzare con il kettlebell: scoprite come scolpire il corpo e dimagrire con il kettlebell!

Una palla in ghisa usata fin dall'antichità: il kettlebell è un attrezzo versatile, multifunzionale e molto efficace! E poi è diverso dal solito attrezzo fitness: vi permette di realizzare degli allenamenti sempre diversi e di scolpire i vostri muscoli in maniera intensa.

I movimenti fatti con il kettlebell sforzano i muscoli in modo diverso, intenso e tonificante al massimo

Il workout che avete iniziato a leggere nel post precedente dedicato al kettlebell è di tipo HIT, ovvero High Intensity Interval Training. Ciò significa che è un allenamento a intervalli e ad alta intensità.

Con l'allenamento a intervalli fate lavorare i muscoli in modo continuo e intenso, per migliorare decisamente la tonificazione e il dimagrimento.

Più muscoli significa avere meno grasso e bruciare di più, anche a riposo!

Il workout funziona così:

  • Fate più ripetizioni possibili di un esercizio, in un minuto; riposate 30 secondi; passate all'esercizio successivo e così via.
  • Una volta completato il circuito, riposate un minuto, poi fatelo di nuovo per intero.

Esercizi 1 - 3 >>

Affondi frontali
In piedi, a gambe larghe quanto le anche, tenete il kettlebell con la mano sinistra. Ponete le braccia ai lati del corpo.
Andate in affondo in avanti con la gamba destra, piegando le ginocchia di 90 gradi e passate il kettlebell sotto la coscia destra per prenderlo con la mano destra.
Spingendo le gambe verso l'alto tornate alla posizione di partenza.
Ripetete andando in affondo con la gamba sinistra e passando il kettlebell sotto la coscia dalla mano destra alla sinistra.
Continuate così per un minuto. Cercate la vostra cadenza per muovervi senza sbilanciarvi.

Burpee
Restate in piedi con il kettlebell a terra tra le gambe, larghe quanto le spalle. Scendete in squat, mettete i palmi a terra ai lati del kettlebell e spingete i piedi all'indietro in posizione di flessione. Con un salto tornate con i piedi ai lati delle mani.
Prendete il kettlebell con le mani e tornate in piedi: piegate i gomiti spingendo il kettlebell verso il petto.
Tornando in squat appoggiate di nuovo il kettlebell a terra e ripetete tutto il movimento per un minuto.
Tenete la fascia del core contratta per mantenere le posizioni senza farvi male alla schiena.

Ponte con i glutei
Sdraiatevi a terra a pancia in su, con le ginocchia piegate e i piedi a terra. Prendete un kettlebell in ciascuna mano, con le braccia ai lati del corpo.
Piegate i gomiti per portare i kettlebell ai lati del petto, poi sollevate i glutei da terra. Mantenendo la posizione sollevate i kettlebell verso l'alto.
Abbassate i kettlebell e ripetete il movimento per un minuto.
Per facilitare l'esercizio potete sollevare un braccio per volta.

Se non avete il kettlebell, allenatevi usando due manubri, aumentando il peso man mano che siete più allenate.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Sport e fitness
SEGUICI