Minigonna a 40 anni: sconveniente?

Notizia Notizia

Più dei centimetri, nel caso della minigonna è il buon gusto a fare la differenza: ecco alcuni consigli per scegliere il modello giusto.

Nel 1963 la stilista inglese Mary Quant mostrò al mondo la minigonna nella sua boutique londinese. Da lì, tra grida di scandalo e corse all'acquisto, questo capo di abbigliamento ha conquistato le donne di numerose generazioni.

Jeans, pelle, cotone, poliestere: qualunque sia il tessuto scelto, la minigonna è uno dei capi che ogni donna ha nel suo armadio. Ma superata l'adolescenza, momento in cui il corpo è ancora tonico e le gambe non presentano inestetismo, ci si pone la fatidica domanda.

Indossare la minigonna a quarant'anni è sconveniente? Facciamo il punto.

Oggi i quaranta sono diventati i nuovi trent'anni, è vero. Le donne si prendono cura della propria forma fisica grazie alle numerose forme di allenamento ed esperti di fitness disponibili. Ma ciò che deve aiutarci a scegliere la mini giusta è il buongusto.

La minigonna dopo i quarant'anni non è vietata, basta scegliere la lunghezza giusta. Se i modelli cortissimi continuano a star bene alle ragazze più giovani, in questo momento della vita di una donna è bene scegliere una gonna che non sia più corta di un palmo sopra il ginocchio.

Jennifer Aniston in "Mia moglie per finta" - LaPresse

Il modello - aderente o svasata, a balze o a vita alta, a tubino o a portafoglio - si sceglie in base alla forma del corpo. A questo capo si potrà abbinare una blusa o una camicia dal taglio classico, per mettere in evidenza anche il décolleté senza alcun accenno di volgarità.

Per le scarpe, meglio scegliere un modello classico, con un tacco comodo, anche basso. Potete anche sceglierne uno alto (ma non troppo) e sottile: in questo modo slancerete la gamba con eleganza.

Attenzione all'intimo: anche la scelta dello slip giusto fa la sua parte. Per indossare la minigonna con eleganza, scegliete slip senza cuciture o elastico, oppure un perizoma fatto allo stesso modo. L'obiettivo è non indossare indumenti che, sotto la minigonna, segnino il corpo. Si può scegliere anche una culotte, più avvolgente e comoda: l'importante è che non abbia cuciture.

Indossare la minigonna a quarant'anni non è sconveniente, ma il vero termometro deve rimanere sempre la sensazione che si prova nell'indossare questo capo di abbigliamento. Se ci sentiamo a disagio, scegliamo lunghezze più consone al nostro corpo. 

Bellezza e stile
SEGUICI