6 caratteristiche che un buon robot aspirapolvere deve avere

Classifica Classifica

Scopriamo quali sono le caratteristiche che un buon robot aspirapolvere deve avere per risultare davvero efficiente.  

Ti potrebbero interessare

E' piacevole rientrare a casa dopo una giornata lavorativa e trovarla pulita senza aver fatto alcuna fatica. La diffusione sempre più crescente dei robot aspirapolvere permette di mantenere la casa sempre pulita mentre si è assenti o mentre si è impegnati in altre incombenze. Questi elettrodomestici che compiono in modo autonomo la pulizia dell’ambiente in cui vivi sono molto efficienti ma a volte si finisce per compiere acquisti un po' frettolosi e superficiali trascurando alcune caratteristiche fondamentali, vediamo di quali si tratta.

6. Forma e dimensioni

robot

Foto: Pavel Chernobrivets © 123RF.com

La forma e le dimensioni di un robot aspirapolvere sono molto importanti perché questa tipologia di robot domestici deve essere in grado di passare agevolmente sotto tutti i mobili presenti in casa. Esistono modelli di forma quadrata studiati per pulire bene gli angoli, tuttavia i modelli più diffusi sono quelli a forma tonda in grado di raggiungere comunque gli angoli grazie ad apposite spazzole laterali.

5. Qualità dei materiali

robot

Foto: Norasit Kaewsai © 123RF.com

La qualità dei materiali e delle spazzole di un robot aspirapolvere sono fattori di primaria importanza su cui è bene evitare di risparmiare. Se i materiali e le spazzole sono di qualità scadente si usurano prima o si rompono con maggior facilità: diventa così necessario sostituirle spesso arrivando a spendere più del dovuto.

4. Rumorosità

robot

Foto: baloon111 © 123RF.com

Un fattore molto importante, soprattutto se sei presente in casa quando il robot aspirapolvere e lavapavimento è in funzione, riguarda il livello di silenziosità dell'apparecchio. In commercio esistono robot domestici molto silenziosi ma se hai un aspirapolvere automatico meno recente potrebbe essere rumoroso e disturbarti mentre lavori o sei al telefono o guardi la tv.

3. Potenza e autonomia

robot

Foto: Felix Reimers © 123RF.com

La potenza di aspirazione di un robot aspirapolvere è un fattore determinante perché senza, la buona capacità di pulizia dei pavimenti ne risulta compromessa. Anche l'autonomia massima dell’apparecchio è molto importante e dovrebbe aggirarsi intorno ai 140 -160 minuti.

2. Contenitore per lo sporco

robot

Foto: Norasit Kaewsai © 123RF.com

La capienza del contenitore per lo sporco è un fattore che influisce sul prezzo dell'aspirapolvere automatico ed è collegato all’ampiezza della superficie da pulire. Se si opta per un robot aspirapolvere con un contenitore piccolo, ma il pavimento di casa è molto grande da pulire, sarà necessario doverlo svuotare più volte.

1. Sensori di rilevamento

robot

Foto: Olga Miltsova © 123RF.com

Molto importanti è la presenza nel robot aspirapolvere i sensori di rilevamento di sporco che indicano se una zona è pulita e quindi si può passare a pulire un'altra area. Ugualmente importanti sono i sensori virtuali di rilevamento dei muri perché permettono di circoscrivere l’area di lavoro del robot aspirapolvere.

Foto d'apertura: Olga Miltsova © 123RF.com

Casa e fai da te
SEGUICI