Come profumare casa con l'anice stellato

Guida Guida

L'anice stellato è una spezia molto usata per usi cosmetici e curativi ma anche per profumare gli ambienti domestici. Vediamo come profumare casa con l'anice stellato. 

L'anice stellato (Illicium verum), anche conosciuto con il nome “badiana”, è il frutto di una pianta dal profumo pungente e il sapore delicato.

Questa spezia originaria dell'Oriente, è nota per i molteplici usi, da quelli cosmetici a quelli curativi, e viene anche impiegata per la profumazione degli ambienti domestici.

L'utilizzo dell'olio essenziale dell'anice stellato in aromaterapia contempla oltre alla profumazione della casa, anche la realizzazione di candele profumate, di saponi e prodotti cosmetici vari come creme e tonici per la pelle.

Il suo impiego nel settore dell’igiene personale comporta anche la produzione di dentifrici e collutori: l'anice infatti, grazie alla sua profumazione fresca e alle elevate proprietà antibatteriche e antisettiche, aiuta a contrastare i problemi di alitosi.

L'anice stellato contribuisce insieme ad altre spezie a profumare in maniera naturale gli ambienti di casa: il suo impiego nel pot-pourri è frequente per via delle sue proprietà rilassanti e riequilibranti.

L'alto contenuto di anetolo, responsabile dell’aroma dell’anice stellato, rende questa spezia perfetta anche per allontanare gli insetti della lana, del cachemire e di altri tessuti: non a caso viene usato come profumo in armadi e cassetti oltre che come valido anti-tarme naturale.

Per profumare la casa in modo naturale oltre che economico si può usare l'anice stellato sia intero sia in polvere, che sotto forma di olio essenziale.

Tuttavia è preferibile acquistarlo intero perché il suo olio essenziale si degrada piuttosto facilmente. L'anice stellato intero è utilizzato molto per realizzare pot-pourri costituito da un mix di spezie come cannella e chiodi di garofano.

Si può appoggiare il piattino contenente il pot-pourri vicino a un termosifone acceso: il calore aiuta a diffondere nell'ambiente il profumo del mix di spezie oppure, sempre sfruttando il calore dei caloriferi, si può versare nel diffusore del termosifone qualche goccia di olio essenziale di anice stellato che in pochi minuti si diffonde nell'ambiente.

In alternativa si può realizzare un'acqua profumata da spruzzare nelle stanze. Il metodo consiste nel bollire dell’acqua aggiungendo ingredienti che profumano come appunto l'anice stellato, i chiodi di garofano, la cannella e anche le scorze degli agrumi.

Una miscela molto gradevole è ad esempio costituita da acqua bollita con l'aggiunta di fette di arancio e limone, pimento e anice stellato.


Foto © linda_vostrovska - Fotolia.com

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI