Ventilatori: 5 idee per rinfrescare la casa

A piantana, a colonna, senza pale, a vapore e a soffitto: a ogni ambiente il modello più adatto. Ecco alcuni consigli per gli acquisti.  

A piantana, a colonna, senza pale, a vapore e a soffitto: a ogni ambiente il modello più adatto. Ecco alcuni consigli per gli acquisti.  

D’inverno sogniamo il caldo e quando finalmente il caldo arriva, finiamo per lamentarci invocando qualche grado in meno. Noi italiani siamo fatti così: non ci va mai bene niente. Per fortuna, ottenere un po’ di sollievo dall’afa è facile… a patto di fare l’acquisto giusto per le nostre esigenze. Ecco alcune idee per rinfrescare la casa.

Il ventilatore per rinfrescare la casa 

Il ventilatore è una valida alternativa, pratica e funzionale, per chi non può o non vuole installare un condizionatore fisso (con o senza unità esterna) per rinfrescare gli ambienti di casa durante gli afosi mesi estivi.

Scegliere il ventilatore: cinque modelli

A colonna e a piantana, da soffitto, con pale oppure senza, più piccolo da tavolo. Dall’aspetto classico oppure di design, silenziosi e con molteplici funzionalità. Quando si tratta di acquistare un ventilatore non c’è che l’imbarazzo della scelta. Ecco cinque modelli.

Ventilatore classico 

Foto: @Mondial

Il ventilatore classico è quello a piantana, da collocare a terra e preferibilmente al centro della parete più lunga della stanza. Può essere facilmente orientato ed è in grado di regalare refrigerio in pochi secondi. Un esempio? Mondial V68, dotato di sei pale, con tre velocità e diametro di 40 cm, in vendita a 70 euro. Un altro tipo di ventilatore classico è quello da tavolo, più piccolo e ideale per un ambiente di dimensioni minori.

Ventilatori a colonna 

Foto: @Rowenta

Il ventilatore a colonna (detto anche a torre) coniuga risparmio economico, efficienza e praticità, dato che si sviluppa principalmente in altezza e ha ingombri limitati. Può sfruttare due diverse tecnologie, cioè le ventole integrate o un cilindro rotante, che permette il ricircolo dell’aria. Tra i modelli più economici c’è Airzeta Living di Termozeta (35 euro), mentre per chi cerca un ventilatore di gamma superiore suggeriamo Eole Infinite di Rowenta (105 euro).

Ventilatori senza pale 

Foto: @Dyson

Nei ventilatori senza pale la corrente d’aria viene aspirata grazie a un piccolo motore e poi rimessa in circolo. Tra i modelli più interessanti sul mercato c’è il purificatore-ventilatore Dyson Pure Cool (599 euro), elettrodomestico silenzioso e di design capace di eliminare l’inquinamento domestico e di regalare il tanto desiderato refrigerio. Questo modello può essere considerato a torre, ma la stessa azienda ne propone anche di più piccoli, senza colonna.

Ventilatori a vapore 

Questi ventilatori, di fatto dei nebulizzatori, rinfrescano l’ambiente in cui sono posizionati trasformando l’acqua (contenuta in un serbatoio) in vapore acqueo. Spendendo circa 100 euro è possibile acquistare i ventilatori a piantana Beper VE.501 (vedi foto in alto) e Ardes AR5M40.

Ventilatori da soffitto 

Foto: @Ikhos

Questo genere di ventilatore, adatto a grandi spazi, necessita dell’intervento di un tecnico specializzato per l’installazione. A incidere sulla funzionalità sono la lunghezza e il tipo di pale, ma perché pensare solo alla praticità senza design? In tal senso, davvero bello il ventilatore a soffitto Lightcalm Nickel di Ikohs, con tre tipi di luce, sei velocità e pale in legno, in vendita a 145 euro.

Casa e fai da te
SEGUICI