Come costruire un armadio a muro

Guida Guida

Sempre più persone decidono di costruire un armadio a muro invece di acquistarlo: scopriamo come si deve procedere per realizzarne uno. 

Funzionale e pratico, l’armadio a muro si sta sempre più diffondendo nelle abitazioni al posto del ben più ingombrante classico armadio e della più costosa cabina armadio.

Il motivo del suo successo è legato al fatto che si tratta di una soluzione economica che oltretutto occupa poco spazio.

Armadio a muro: nicchia esistente o cartongesso?

Se si ha la fortuna di disporre di una nicchia si può decidere di attrezzare questo spazio con mensole e assi oppure, se si ha un’intera parete sgombra, si può scegliere di far realizzare l’armadio a muro ricorrendo a pannelli di cartongesso.

Indipendentemente dalla scelta di una tecnica costruttiva piuttosto che di un'altra, l'armadio a muro permette di dare alla camera da letto della propria abitazione uno stile decisamente moderno e minimalista.

Se poi si sceglie come sistema di chiusura delle ante a scorrimento, l'armadio finirà con l’occupare davvero il minimo ingombro. Si può costruire un armadio a muro dedicandosi al fai da te se già si possiede una certa abilità manuale oppure ci si affida a un muratore di professione, soprattutto se si opta per una struttura in cartongesso.

armadio a muro

Foto: worldwidestock / 123RF Archivio Fotografico

Armadio a muro: materiali e strumenti di lavoro

Nel caso si decida di procedere con la prima ipotesi, ci si deve procurare delle assi di truciolato, meglio quelle in laminato che assicurano un impatto estetico gradevole, delle viti, dei tasselli, delle cerniere e delle maniglie per le ante.

Ci si deve inoltre procurare anche un martello, un avvitatore elettrico, un trapano e una sega circolare per ritagliare le assi.

Armadio a muro: come procedere

Per prima cosa si prendono bene le misure dello spazio a disposizione, poi si ritagliano le assi in modo che entrino perfettamente nella nicchia.

Le assi andranno sostenute ricorrendo a viti oppure a un sistema di aste metalliche.

Per finire, se si è optato per delle classiche porte, si devono installare le cerniere, creando degli incavi mediante il trapano e si devono afframcare le maniglie scelte.

Foto: khongkitwiriyachan / 123RF Archivio Fotografico

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI