Come scegliere i serramenti quando si restaura un rustico

Guida Guida

In fase di restauro di un rustico occorre prestare attenzione alla scelta dei serramenti per rispettare il valore estetico ed architettonico dell’immobile.

Quando si sta procedendo alla ristrutturazione totale di un rustico occorre valutare attentamente ogni minimo dettaglio in particolare, per salvaguardare il valore estetico del’immobile rustico, vanno scelti con cura i serramenti.

Se i serramenti originali sono in uno stato conservativo accettabile, occorre fare di tutto per restaurarli e mantenerli altrimenti, se non è proprio possibile in quanto troppo deteriorati, occorre valutare quale modello meglio si adatta alla facciata.

Benché i serramenti di alluminio, di recente concezione, offrano ottime prestazioni sia in termini di qualità e durata sarebbe preferibile optare per serramenti in legno.

I serramenti in legno sono infatti belli sia alla vista che al tatto e, sebbene comportino una manutenzione più attenta e dispendiosa, consentono di valorizzare al meglio l’estetica di un immobile rustico.

Se proprio non si può scegliere serramenti in legno, si può optare per profilati in ferro in grado di offrire comunque risultati estetici apprezzabili.

E’ importante attenersi il più possibile alle tradizioni e ai materiali locali senza lasciarsi attrarre da stili che poco hanno a che vedere con l’intera struttura del rustico e con gli stili delle abitazioni circostanti.

Per quanto riguarda l’uso di doppi vetri per impedire la dispersione del calore e per garantire protezione dai rumori esterni, occorre effettuare una scelta specifica in base alla situazione climatica e logistica in cui si trova l’edificio.

In generale è bene installare vetri termici per le finestre poste a nord e anche se l’edificio si trova in condizioni climatiche ostili assicurandosi che le guarnizioni siano efficaci in presenza di forti venti.

Una buona soluzione è quella di usare degli scuri interni in grado non solo di proteggere dalle basse temperature ma anche di proteggere da eventuali effrazioni e intrusioni da parte di malintenzionati.

Foto © Martin Sproul - Fotolia.com

Spifferi si o no?

Serramenti di buona qualità per i rustici non devono lasciar passare fastidiosi spifferi ma neanche sigillare completamente la casa in modo da consentire un minimo di ricambio dell’aria che contribuisce a mantenere sani gli ambienti.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Casa e fai da te
SEGUICI