Abc della cucina

Mitch Lienhard: è lui il giovane chef più promettente

Il 27enne americano ha trionfato al San Pellegrino Young Chef Award 2016. Premio di consolazione per Alessandro Rapisarda.
 

Il 27enne americano ha trionfato al San Pellegrino Young Chef Award 2016. Premio di consolazione per Alessandro Rapisarda.
 

È Mitch Lienhard, 27 anni, nato e cresciuto a Palm Beach, lo chef più promettente del panorama gastronomico internazionale. Il pupillo americano di Dominique Crenn ha trionfato al San Pellegrino Young Chef 2016, andato in scena nei giorni scorsi a Milano con una gara di tre giorni tra i 20 migliori giovani chef del mondo, che si sono sfidati a colpi di mestolo e mise en place.

A osservarli e giudicarli un panel d’eccezione composto da sette “saggi” dell’alta ristorazione mondiale: Gaggan Anand, Elena Arzak, Mauro Colagreco, Carlo Cracco, Wylie Dufresne, David Higgs e Roberta Sudbrack.

A disputarsi il gradino più alto del podio nella finalissima sono arrivati Shintaro Awa, origini asiatiche ma in gara per la Francia, dalla cucina dell’Hotel Bristol Epicure di Parigi; David Andres, spagnolo dell’ABaC Restaurant di Barcellona e Lienhard, in rappresentanza degli Stati Uniti, da una delle più celebri cucine americane a tre stelle, il Manresa di Los Gatos (California).
La sua Anatra arrosto con arancia speziata e patata dolce ha sbaragliato gli avversari, portandolo alla vittoria.

Delusione per i tre italiani in gara, Andrea Miacola, Matteo Zonarelli e il protetto di Davide Oldani Alessandro Rapisarda che però, grazie al suo Risotto alla Marinara, ha portato a casa il premio di consolazione, l’Acqua Panna Contemporary Tradition Award, mentre a Daniel Nates, sudamericano, è andato l’Inspiring message Award.

L’anno scorso a vincere era stata l’Irlanda con Mark Moriarty: quando toccherà all’Italia?

Foto: www.sanpellegrino.com