Come scegliere i crostacei freschi

Guida Guida

Quando acquistiamo dei crostacei freschi, come per il pesce, occorre fare attenzione ad alcuni dettagli molto importanti per portare in tavola dei crostacei di qualità.

Quando acquistiamo dei crostacei freschi, come per il pesce, occorre fare attenzione ad alcuni dettagli molto importanti per portare in tavola dei crostacei di qualità.

I crostacei freschi, come il pesce, hanno caratteristiche che dobbiamo verificare prima di acquistarli. Della famiglia di crostacei fanno parte:

  • Aragosta, Astice, Mazzancolle, Scampi, Gamberi, Granchi, Grancevola.

Quando vogliamo acquistare i crostacei, spesso la scelta migliore è acquistarli ancora vivi come nel caso dell'aragosta, astice, granchi e grancevola. Per tutti gli altri, occorre fare attenzione:

  • che l'occhio sia pieno, con la pupilla scura e brillante
  • che l'addome sia compatto e non molle
  • che la carne sia consistente, bianca e non giallastra
  • che l'odore sia fresco, non pungente, lieve
  • che le chele e le zampe siano ben attaccate al corpo e turgide, non cadenti

I crostacei acquistati vivi, si mantengono in acqua fino al momento di cuocerli, normalmente in abbondante acqua bollente, leggermente salata. Gli altri crostacei vanno prima puliti e poi cotti. I metodi di cottura sono diversi:

  • Lessati, in padella, alla griglia, in minestra e in zuppa

photo credit: Bob Usher via photo pin cc

Cucina e ricette
SEGUICI