Avena: perché previene i tumori e aiuta a vivere più a lungo

Guida Guida

Spopola a colazione e si presta a ricette adatte al pranzo ed alla cena: ecco tutte le proprietà salutari dell’avena.

Spopola a colazione e si presta a ricette adatte al pranzo ed alla cena: ecco tutte le proprietà salutari dell’avena.

Non c’è colazione fit che non l’abbia come protagonista: l’avena è l’alimento degli sportivi per eccellenza. Ricca di carboidrati e di fibre, è un cereale di antica coltivazione. Adatta a ricette dolci e salate, aiuta a prevenire l’insorgenza di alcuni tumori e rappresenta l’alleata per una vita longeva.

Costituisce, insomma, un ingrediente prezioso per la salute, e non solo la nostra a quanto pare. Anche i nostri amici a quattro zampe possono beneficiarne: non sottovalutatela come merenda per il cane.

Proprietà e benefici dell'avena

Tra le proprietà dell’avena c’è quella antinfiammatoria, antiossidante e rimineralizzante. Ha un basso indice glicemico, favorisce la diuresi e svolge azione lassativa. L’importante contenuto di fibre aumenta il senso di sazietà e riduce il senso di fame.

I valori nutrizionali dai quali è caratterizzata, la rendono un alimento prezioso nell’ambito di un’alimentazione sana e bilanciata. Ricca di sali minerali tra i quali spiccano ferro, zinco, silicio, calcio e fosforo e di proteine, contiene vitamina A e del gruppo B. 

Come mangiare l'avena: le ricette

Le ricette con l’avena sono svariate, ma una delle più gettonate è sicuramente quella della famosa zuppa d'avena inglese, che costituisce la risposta immediata alla domanda “Come mangiare l’avena al mattino?” Per gustarla al meglio, fate bollire i fiocchi di avena con acqua ed un pizzico di sale quindi, una volta assorbito il liquido, zuccherate o aromatizzate a piacere.

Anche a pranzo l’avena regala il suo meglio: i primi piatti da poter preparare sono tantissimi. Potete spaziare dal risotto di avena ad un’insalata fredda ricca di verdure e legumi fino alle tante corroboranti zuppe e minestre delle quali si rende protagonista. Il cereale si presta, tra l’altro, anche a ricette dietetiche perfette per la dieta.

Da non dimenticare sono, infine, le ricette con la crusca d'avena, alternativa ancora più ricca di fibre.

Foto: magone © 123RF.com

Fiocchi e barrette di avena tutte le mattine: ecco perché 

Mangiare avena tutte le mattine costituisce uno dei gesti più importanti che possiamo fare per noi stessi. Alcuni studi svolti in America avrebbero confermato come consumarla tutti i giorni diminuirebbe la probabilità di ammalarsi di cancro al colon ed al seno. Ciò, grazie al contenuto di avenantramidi, dei composti in grado di inibire la proliferazione delle cellule tumorali.

Per gustarla in tutta calma, concedetevi un cremoso porridge al mattino, un vero comfort food per colazione. In alternativa, per mangiarla anche fuori casa in maniera decisamente più pratica, optare per le classiche barrette.

Quante calorie contiene l'avena?

Istantanea, decorticata, integrale: dell’avena esistono diverse tipologie a seconda dell’uso che se ne voglia fare. In via generale 100 gr di fiocchi di avena apportano circa 370 calorie.

La quantità a persona consigliata per il porridge è di 40 grammi, mentre in un primo piatto si aggira sui 70-80 grammi.

Foto apertura: Monika Adamczyk © 123RF.com

Salute e benessere
SEGUICI