Cos'è e quali sono i benefici della ginnastica dolce

Guida Guida

Cos'è la ginnastica dolce e per chi è indicata? Scopriamo i benefici e le eventuali controindicazioni di questo workout sportivo a bassa intensità.

Cos'è la ginnastica dolce e per chi è indicata? Scopriamo i benefici e le eventuali controindicazioni di questo workout sportivo a bassa intensità.
Ti potrebbero interessare

Ginnastica dolce o soft gym fitness che dir si voglia, si tratta di un workout a bassa intensità che non sforza il corpo ma che agisce allo stesso modo, seppur molto più lentamente, sulla corporatura. Benessere fisico e rilassamento mentale sono gli effetti di tale allenamento. Scopriamo di cosa si tratta e a chi è rivolto.


Cos’è la ginnastica dolce

Molti credono che sia destinata ai soli anziani, eppure la ginnastica dolce è efficace per tutti, sportivi compresi. Volendo darne una definizione, possiamo circoscrivere la ginnastica dolce a un insieme di esercizi caratterizzati da movimenti lenti e controllati il cui scopo è quello di stimolare i muscoli (ma senza sforzarli) e allo stesso tempo rilassare corpo e mente.

Gli esercizi di ginnastica dolce in piedi possono essere effettuati sia in palestra che in casa. La ginnastica in acqua è una variante da poter eseguire presso le palestre dotate di piscina ed in presenza di un istruttore.


Come funziona la ginnastica dolce

Per comprendere come funziona la ginnastica dolce, basta porre l’attenzione su quello che è il suo scopo. Allenarsi a bassa intensità senza sforzare il proprio corpo in un clima rilassato nel quale ogni movimento, seppur lento, è mirato a sollecitare una determinata parte del corpo. La ginnastica dolce, che molti identificano come esercizi per anziani, è molto di più.

Fanno parte di un tale workout molti esercizi cari allo stretching come gli allungamenti e le distensioni, ma anche crunch, squat, butterfly pettorali e tanti altri che puntano alla tonificazione di determinate parti del corpo, gambe e glutei tra questi.

esercizi di ginnastica dolce Foto Maxim Lupascu © 123RF.com


I benefici della ginnastica dolce

Oltre il rilassamento di mente e corpo, tra i benefici della ginnastica per la schiena c’è, ad esempio, l’allungamento della colonna vertebrale e la distensione dei muscoli del collo.

Contrariamente a quanto si possa pensare, tra i risultati della ginnastica leggera c’è anche la tonificazione del corpo e, nel caso in cui se ne abbia bisogno, anche la correzione delle posture sbagliate, spesso e volentieri derivanti dal lavoro, alle quali colpevolmente ci abituiamo.


Per chi è indicata la ginnastica dolce

Nonostante, data la bassa intensità di tale allenamento, possa essere effettuata da chiunque, la ginnastica dolce è particolarmente indicata per alcuni soggetti.

Oltre i non più giovanissimi, difatti, è consigliata durante la gravidanza ma anche ai soggetti che necessitano di correggere la propria postura. Serve, inoltre, anche ai più sedentari e a chi non ama particolarmente dedicarsi ai classici workout.


Le controindicazioni della ginnastica dolce

La ginnastica dolce non è esente da rischi. Proprio a causa della sua semplicità di esecuzione, può portare a credere che sia facile da praticare in casa senza la supervisione di un istruttore.

In realtà, eseguendone ripetutamente male gli esercizi si può giungere, alla lunga, a problemi quali indolenzimenti, affaticamenti o irrigidimenti muscolari. Non solo: alcuni esercizi, come anticipato, sono volti al miglioramento della propria postura ma, se fatti impropriamente, possono portare ai risultati opposti. Prestateq quindi attenzione.

Foto Aleksandr Davydov © 123RF.com

Sport e fitness
SEGUICI