Le fobie d’amore: quando i sentimenti arrivano al limite

Guida Guida

Quando ci si fanno troppe domande sul proprio rapporto di coppia; quando sentiamo che c'è qualcosa che non va o che siamo dipendenti dalla relazione amorosa... Allora, forse, è il caso di indagare se si è soggetti ad una fobia d'amore.

L’amore è senza dubbio uno dei sentimenti che dà più gioia nella vita delle persone, ma quando paure e ossessioni prendono il sopravvento il sentimento amoroso perde tutta quella positività naturalmente insita in esso.

In questo speciale affronteremo diverse “fobie d’amore” partendo dalla philofobia, o meglio nota: paura d’amare, per poi passare alla timidezza d’amore e tutte le sue ripercussioni sulla coppia, fino ad arrivare alla gelosia patologica e all’attaccamento ossessivo che attanaglia letteralmente la persona che ne soffre ad un partner che non merita.

Proveremo, grazie alle testimonianze reperibili degli esperti, a rispondere ad alcune domande come queste:

Quali sono le fobie amorose e come si riconoscono?
• Si può “guarire”
da queste fobie?
• Perché nascono
e come si manifestano all’interno della coppia?

Delle sei fobie d’amore di cui andremo ad occuparci vedremo che non mancano gli aspetti in comune che le generano: traumi infantili, inadeguatezza, mancanza di autostima e apprensione. Tutte le paure, se così si possono chiamare, dalle quali nasce un’incertezza di base che scaturisce in determinati comportamenti; comportamenti che si ripercuotono sulle relazioni sociali.

Affrontare problemi del genere non è per niente facile ma con un po’ di buona volontà e qualche aiuto niente è irrisolvibile

Ecco qualche consiglio da tenere a mente prima di affrontare l’argomento; una sorta di mappa concettuale che vogliamo anticipare per far capire che il vero “come fare” in amore risiede solo dentro se stessi e nella fiducia in se stessi.

Se soffri di philofobia la parola d’ordine è lasciarsi andare ai sentimenti e alle sensazioni: non lasciare che la paura d’amare ti privi dell’emozione più bella che c’è.
Se, invece, sei troppo timido e non riesci proprio ad esporti cerca di riflettere un momento e farti questa domanda: “Cosa mi sto perdendo?”, la risposta sarà: “Qualcosa di spettacolare a cui rinunciare non avrebbe senso”.
Che si tratti di gelosia, erotofobia (paura dell’amore sessuale) o anoressia sentimentale, ovvero l’incapacità di amare, non fermarti a questa introduzione e scopri con noi cosa sono le fobie d’amore e come si superano.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI