Come superare un divorzio

Guida Guida

Quando l'amore finisce, tra due coppie sposate, entra in campo il divorzio. E' capitato anche a te? Non disperare ma impara a riprenderti in mano la tua vita.

Tutti sognano l'amore perfetto, che dura per sempre e che sopravvive ad ogni crisi. Purtroppo non è così, o almeno non sempre, e in quei casi non resta che prendere una decisione sofferta ma in fondo giusta: quella di divorziare.
Il divorzio è una fase dura da vivere, ma non deve precludere la felicità: ecco come superare la separazione dal partner.

1. Rifletti: sui motivi, sulle ragioni della rottura e sulle responsabilità. Prenditi le tue, accetta gli errori che puoi aver commesso e "usali" per imparare a rapportarti meglio con un futuro compagno.

2. Non chiuderti in te stessa: il che significa non rinchiudersi in casa e non rattristarsi piangendosi addosso per un fallimento. Prendere una decisione e portarla a compimento non è mai un fallimento ma, al contrario, è un segno di maturità.

3. Non ti curare degli altri: pensa a liberare la mente, a circondarti di amici e a divertirti. Il tutto senza curarti appunto del giudizio altrui. La gente sparla e l'unica medicina utile è lasciarla sparlare!

4. Regalati del tempo: per la precisione tanto tempo tutto per te. Dopo una rottura, dopo la fine di un matrimonio, è fondamentale riprendere il controllo di sè. Il che significa anche farlo curandosi e coccolandosi un po' di più.

Ultimo e fondamentale passo consiste nel chiedere aiuto a qualcuno di esterno: la figura di uno psicologo può aiutare molto nei casi più complicati, può segnare l'inizio di un cammino verso la felicità (quella vera).

Foto © lassedesignen - Fotolia

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI