Come capire se la storia d'amore è finita (seconda parte)

Guida Guida

Stanchezza provvisoria o insoddisfazione? Poco dialogo o chiusura?Troppo lavoro o solo scuse? Ecco come capire se la stroia sta finendo

Stanchezza provvisoria o insoddisfazione latente? Troppo lavoro o solo scuse? Poco dialogo o chiusura? Molti sono gli indicatori di una crisi nel rapporto di coppia. Ma quando la crisi finisce ed inizia il declino che porta alla rottura? Ecco alcuni casi:

Come abbiamo descritto nella prima parte di questa guida,

spesso non si riesce a guardare in faccia alla realtà e capire che certi comportamenti reiterati nel tempo sono il campanello d’allarme di  qualcosa di più di una crisi transitoria

  • In una coppia non può mancare la valorizzazione dell’altro: quando le critiche reciproche diventano esagerate, queste possono nascondere altri fini.  Questo accade quando le critiche non sono affatto costruttive ma nascondono, probabilmente, un senso di rivalsa per critiche ricevute in passato. In generale, quando si vedono solo i difetti dell’altro e scattano le ripicche, il proseguo del rapporto è compromesso
  • Non desiderare di avere dei figli non è necessariamente un segnale di disimpegno nel rapporto, perché può essere una scelta indipendente.  Può diventarlo insieme ad altri segnali negativi che completano il quadro di una relazione che non ha progetti per il futuro.

Spesso succede che la coppia si lascia e chi non voleva dei figli, sceglie di farli con un'altra persona.
 

  • La bassa frequenza dei rapporti sessuali deve preoccupare quando entrambi i partner non cercano il contatto fisico. Non è raro o anomalo che certe persone abbiano un minore desiderio sessuale ma è molto raro che questo accada a entrambi i partner di una coppia.


Leggete anche la guida su come affrontare un calo del desiderio.
 

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI