Come resistere alla tentazione di tradire

Guida Guida

Già averne la tentazione è un gran bel problema: ma si può resistere alla tentazione di tradire il partner? Si, facendo così...

Tutti i giornali di gossip battono la notizia: la cantante Emma Marrone ha subito un nuovo tradimento da parte del compagno Stefano, che questa volta non è riuscito a resistere alle grazie della showgirl più famosa d'Italia, Belèn Rodriguez.
Si sprecano i commenti a mezzo stampa ma, tu sapresti resistere alla tentazione di tradire? Come farlo, e perchè si può, lo puoi imparare in questa guida.

Partiamo dal presupposto che già avvertire la tentazione è una spia più che chiara di un problema di coppia. Ma sia perchè esista effettivamente una problematica, una mancanza, o sia che siate semplicemente individui con poca capacità di autocontrollo, gestire la tentazione di tradire è possibile. In questo modo.

La prima cosa da fare per "resistere" alla tentazione di tradire è chiedersi se ne vale davvero la pena: una sorta di lista dei pro e dei contro, una sorta di "misurazione" dei sentimenti che si provano per l'altra persona, quella esterna alla coppia.

La seconda domanda da farsi riguarda invece il partner: chiedersi cosa ci fa mancare, cos'è che cerchiamo in un'altra persona poiché non riusciamo a trovarlo nel nostro compagno/a.

Porsi delle domande è tanto semplice quanto poco risolutivo, in quanto spesso la mente può ingannare. Resta solo una cosa da fare quindi: una volta appreso il deficit che si è creato all'interno della coppia (tanto da dover indirizzare il proprio interesse altrove), bisogna vedere con occhi limpidi chi si ha a fianco.

Hai al tuo fianco una persona che ti accudisce, ti dona amore e comprensione: vale la pena rischiare di perderla per un avventura?

Ripeti questo interrogativo dentro di te e se la risposta è no, attua la seguente strategia (che ti farà recuperare la sintonia in coppia, e dimenticare il terzo incomodo):

- Riconsidera i gesti quotidiani: da una semplice colazione da consumare a letto, a una cenetta curatissima e romantica.

- Ravviva l'eros: dai nuovo impeto alla sfera intima, aggiungi un pizzico di fantasia e una nuova voglia di corteggiarsi.

- Passa più tempo con il partner: magari concentrandovi sui vostri hobbies preferiti, così da distrarsi dal resto.

Rivalutando e migliorando la qualità del tempo passato con il proprio partner, sarà semplice capire che la serenità e una ritrovata voglia di stare insieme, valgono più di una scappatella fine a se stessa.

Ricorda

Va detto che reprimere i propri istinti non è mai la scelta migliore, è meglio essere se stessi e comportarsi male una volta (una però, che ci sia da insegnamento) che respingere la propria personalità e rinchiudersi in un ruolo fittizio e soprattutto finto (pur di far contento l'altro).

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI