Come gestire la sindrome premestruale con l'aiuto del partner

Guida Guida

Lo squilibrio ormonale che caratterizza i giorni prima dell'arrivo del ciclo può portare a litigi e a momenti di tensione nella coppia: impara a combattere la sindrome premestruale facendoti aiutare dal partner.

I giorni che precedono l'arrivo delle mestruazioni sono giorno particolari per molte donne: lo sbalzo ormonale infatti conduce spesso a nervosismi, a una forte tendenza a perdere la pazienza, anche con il partner. Quando tutto ciò si riversa sulla coppia possono nascere discussioni e incomprensioni: impara a gestire questo periodo con l'aiuto del tuo lui. E addio litigi inutili!

Ecco come fare...

Vediamo da vicino come evitare questi litigi "mensili":

1. Organizza i tuoi impegni: nei giorni che precedono il ciclo, tenta di organizzare i tuoi impegni con criterio; questo perché una situazione di tensione, lavorativa, familiare o quella che sia, aumenta ancora di più il nervosismo e l'irritabilità tipiche della sindrome premestruale.

2. Rilassati: ritagliati dei momenti per te, per rilassarti completamente e per non ritrovarti a dover incontrare il tuo lui con una dose eccessiva di nervosismo e stress. Fai ciò che più preferisci senza tensioni e senza pensieri: non te la senti di uscire? Stai a casa, fai ciò che senti, non sentirti forzata.

Ricorda: evitare le situazioni che ti fanno avvertire ancora più nervosismo è un ottimo rimedio per non aggravare ulteriormente la situazione.

3. Parlane con il partner: aprirti con lui è il modo migliore per fargli capire cosa senti in questo particolare periodo. E l'importante è ammettere di essere diversa dal solito. Un uomo intelligente sa prenderti anche in questi momenti imparando, nel tempo, quali tasti premere o meno.

Ti da fastidio tutto? Ti senti brutta? Diglielo, saprà come tirarti su il morale e farti tornare ad essere obiettiva e lucida.

4. Non ne approfittare: l'uomo può giustificare dei comportamenti più ansiosi, più aggressivi, ma non è detto che sappia comprendere fino in fondo. E' sbagliato pensare che lui debba giustificare sempre un simile comportamento quindi occore riflettere e imparare a gestire questi momenti.

5. Concentrati sulla coppia: anziché vivere i momenti in due come ulteriore ansia di stress (per decidere dove andare, cosa fare e dettagli banali che appartengono alla quotidianità), concentrati su di essi per condividere in quei giorni degli attimi preziosi con il tuo lui.
Dal sapervi coccolare nella tranquillità di casa, a momenti di svago in cui coltivare i vostri hobbies.

La sindrome premestruale è un momento molto delicatoall'interno della vita di una donna: per non creare inutili incomprensioni e momenti di stress, vivila con il partner imparando a gestire le tensioni e ricercando tranquillità e benessere. Ovviamente tra le sue braccia.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Amore e coppia
SEGUICI