Come eliminare i peli incarniti

Guida Guida

Scoprite come eliminare i peli incarniti, fastidiosi, dolorosi e antiestetici. Ecco alcuni consigli su come rimuovere i peli incarniti ed evitarne la ricomparsa.     

Sono una vera ossessione, soprattutto in estate, quando è più facile scoprire le gambe e altre zone (ad esempio l'inguine in costume da bagno): sono i peli incarniti.
Scopriamo insieme come eliminarli e come evitare che si formino nuovamente.

Cosa sono i peli incarniti?

Si parla di pelo incarnito quando un pelo, una volta rimosso con metodi epilatori, non riesce a ricrescere correttamente, ma si ripiega su se stesso occludendo il poro in cui è sito e provocando un'infezione.

Come eliminarli?

Per rimuovere i peli incarniti fai così:

1. Sotto la doccia, con acqua calda e vapore, utilizza un guanto morbido di spugna o di crine per massaggiare la parte da trattare: i peli meno tenaci fuoriusciranno facilmente grazie al calore.

2. Per i peli più ostinati meglio passare alle maniere forti: dopo un bel bagno di vapore (vedi la routine per i punti neri), lavati bene le mani e cerca di fare pressione sulle estremità delle bollicina per far fuoriuscire la punta del pelo.

3. Una volta fuoriuscita, con una pinzetta, rimuovi il pelo in modo delicato.

Ricorda: dal guanto alla pinzetta, utilizza questi strumenti solo per questa operazione e disinfettali bene, soprattutto la pinzetta, tra "un'operazione" e l'altra.

Per evitare che ricompaiano segui queste piccole regole:

1. Mantieni sempre la pelle idratata: la pelle ben nutrita infatti, permette più facilmente la fuoriuscita del pelo.

2. Attenzione al metodo di depilazione che scegli: ad esempio i rasoi, che non eliminano il bulbo pilifero ma sono l'estensione del pelo che vediamo sulla superficie della pelle, può comprometterne una ricrescita sana e corretta.

3. Pratica frequenti scrub e massaggi con preparati esfolianti: questi eliminano le cellule morte rinnovando l'epidermide e favorendo la morbidezza e l'idratazione della pelle.

Non disperare e diffida da metodi aggressivi che possono solo peggiorare l'aspetto della pelle e provocare anche brutte infezioni (ad esempio i classici aghi "disinfettati" sulla fiamma).

Ricorda sempre: nel caso non fossi molto portata al fai date e se il problema si dovesse ripresentare in modo molto frequente, rivolgiti sempre a una brava estetista o a un dermatologo.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI