Caduta capelli in autunno: 5 consigli per evitarla (o ridurla)

Classifica Classifica

In autunno cadono le foglie e, purtroppo, anche i capelli. Ma la perdita stagionale può essere prevenuta ed evitata con alcuni rimedi. Scoprili tutti.

In autunno, si sa, cadono le foglie e anche i capelli. La caduta stagionale dei capelli è un fenomeno fisiologico abbastanza diffuso, generato soprattutto dalla salsedine, dallo stress provocato dai raggi solari estivi e dalla variazione delle ore di luce giornaliere alla fine della bella stagione: perdere capelli, perà, manda in crisi molte donne. Se per l'uomo, infatti, la perdita di capelli è qualcosa di abbastanza naturale, questo processo può destabilizzare l'universo femminile.

L'attrice 31enne Keira Knightley, ad esempio, ha recentemente raccontato di aver perso moltissimi capelli a causa di tutti i trattamenti e di tutte le tinte fatte per interpretare i suoi personaggi cinematografici, rivelando di aver trovato una soluzione: le parrucche.

Fortunatamente quella autunnale è, il più delle volte, solo una perdita transitoria dei capelli che, però, con i rimedi e gli accorgimenti giusti può essere evitata. Ecco 5 consigli (naturali e non) per ridurre o eliminare del tutto la caduta autunnale dei capelli:

5. Corretta alimentazione

Per prima cosa è bene seguire una corretta alimentazione e non eliminare dalla propria dieta i cibi in grado di rinvigorire e rafforzare il cuoio capelluto, come uova, legumi, latticini, tutti i vegetali verdi, cereali, fegato e tutti quegli alimenti ricchi di vitamina A, B e C. Ad una sana alimentazione, inoltre, va aggiunta una buona dose di coccole per i nostri capelli.

4. Shampoo anticaduta

Foto nonsprecare.it

Evita di lavarli tutti i giorni, meglio non superare le 2-3 volte a settimana e, ad ogni lavaggio, utilizza prodotti specifici per i capelli deboli, sfibrati. Se poi la caduta è piuttosto importante, il consiglio è quello di recarsi in farmacia o in erboristeria per acquistare uno shampoo naturale anti-caduta. In autunno è meglio evitare trattamenti invasivi e che stressino i capelli (come tinte e decolorazioni), a meno che la chioma non venga preparata a dovere con oli o impacchi rigeneranti.

3. Impacchi naturali

Un impacco settimanale è senza dubbio una buona abitudine da prendere anche a casa: potrai realizzarlo mischiando 2 tuorli d'uovo e 2 cucchiai di olio di oliva. Applica l'impacco fai da te su tutti i capelli che raccoglierai sulla nuca con un mollettone e lascia riposare per 10-15 minuti. Risciacqua bene la chioma con uno shampoo e un balsamo specifico e noterai la differenza.

2. Attezione a phon e piastra

Anche il phon e la piastra, se utilizzati male, possono contribuire alla caduta stagionale dei capelli: vietato utilizzarli a temperature troppo alte e meglio evitare di riaggiustare quotidianamente la piega.

1. Massaggio con timo e rosmarino

 

Grandi alleati del cuoio capelluto, in autunno, sono inoltre il timo, il rosmarino e la radice di bardana. Sfregali delicatamente alla radice dei capelli e approfittane per farti un profumato massaggio con i polpastrelli. Questa pratica, al 100% naturale, se ripetuta 2-3 volte a settimana, favorirà il rafforzamento e la rigenerazione dei tuoi capelli, allontanando il rischio caduta.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI