Come colorare i capelli con l'hennè

Guida Guida

Ami i riflessi caldi tipici della tintura con l'henné ma non sai come funziona? Scoprilo con noi come tingere i capelli con l'hennè.

La tintura all'henné è un ottima tecnica che regala ai capelli riflessi caldi senza apportare i danni di una classica tintura. Vorresti provarlo ma non sai da che parte cominciare? Oggi ti spieghiamo come colorare i capelli con l'henné.

Che cos'è?

L'henné utilizzato per tingere i capelli è un insieme di foglie della medesima pianta lasciate essiccare. Tinge i capelli in modo permanente senza aver bisogno di utilizzare altri componenti.

Usalo così:

Versa la quantità di henné necessaria all'interno di una ciotola o di una tazza di vetro e aggiungi piano piano dell'acqua tiepida mescolando fino ad ottenere un composto uniforme, non troppo denso.

Prima di passare all'applicazione, imbevi un batuffolo di cotone con dell'olio di oliva e ungi lievemente la fronte e tutte le zone nei pressi delle radici dei capelli, che sono solite sporcarsi quando si fa la tinta.

Indossa dei guanti in lattice e procedi così: applica l'impasto sui capelli asciutti e stendilo dalle radici alle punte. Una volta coperta tutta la capigliatura lascia agire per il tempo richiesto ( basta chiedere al proprio rivenditore, solitamente una buona mezzora è necessaria per ottenere riflessi lucenti e dall'aspetto naturale).

Una volta raggiunto in tempo di posa risciacqua abbondantemente con acqua e detergi con uno shampoo neutro. Procedi con la piega e goditi il tuo colore, al 100% salutare per il benessere dei tuoi capelli. 

Attenzione!

Meglio evitare la tintura all'henné se si hanno capelli bianchi, già colorati o trattati con liquido per la permanente in quanto il colore finale potrebbe non essere quello desiderato.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI