Come scegliere il balsamo giusto

Guida Guida

Un gesto importantissimo per mantenere i capelli belli e in salute, è applicare il balsamo: scopri come scegliere quello che fa per te.

Abbiamo visto di recente quanto sia importante scegliere uno shampoo adatto al proprio tipo di capelli e al proprio stile di vita. Vediamo oggi come scegliere il balsamo, gesto di bellezza fondamentale in salone come sotto la doccia.

A cosa serve?

Il balsamo è un prodotto ricostituente che liscia le fibre capillari determinando così diversi effetti: maggior luminosità, maggior nutrimento, diminuzione delle doppia punte e altro ancora.

Applicarlo è fondamentale: spesso che ha capelli grassi o che tendono ad appesantirsi in fretta, evitano questo passaggio. E' un enorme errore! Basta saperlo applicare nel modo giusto per evitare che appesantisca la piega finale.

Come sceglierlo?

In base alle esigenze: al giorno d'oggi esistono balsami indicati per ogni tipo di necessita. Capelli secchi, sfibrati, bisognosi di luminosità, tendenti al crespo: chi più ne ha più ne metta.

Facciamo un po' di ordine:

- Se hai capelli secchi: scegli un balsamo "leave-in", ovvero un balsamo senza risciacquo. Lo applichi sui capelli umidi e procedi con la piega senza risciacquarli.

- Se hai i capelli grassi: scegli un prodotto privo di ingredienti troppo emmolienti come burro di karité o oli particolari. Preferisci una formula leggera e neutra, e applicalo solo da metà lunghezza fino alle punte.

- Se sei una tipa che "va di fretta": se non ami perdere troppo tempo sotto la doccia con impacchi e cose simili, scegli le formule shampoo-balsamo 2 in 1. In un solo gesto detergi e nutri la chioma. Risciacqui e sei pronta per la piega.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI