Come preparare l'hennè

Guida Guida

Se siete stanche di vedere i vostri capelli sempre uguali, l'hennè può dar loro dei deliziosi riflessi ramati.

L'henné viene utilizzato per tatuaggi temporanei su mani e piedi e può essere applicato anche sui capelli come tintura. Non inquina e non è dannoso per la chioma come le tinture tradizionali, anzi, la rinforza.

Di cosa hai bisogno

  • 1 ciotola non metallica
  • 1 cucchiaio non metallico
  • 150 g di polvere di henné
  • 1 vasetto di yogurt
  • 1 limone
  • 1 paio di guanti in lattice
  • 1 crema viso
  • 1 asciugamano
  • Pellicola trasparente

Mescolate nella ciotola la polvere di henné con acqua calda fino a ottenere una pappetta cremosa, dopodiché ricoprite con una pellicola trasparente il tutto e lasciate riposare un giorno a temperatura ambiente oppure qualche ora vicino a una fonte di calore.

l'henné dona ai capelli dei deliziosi riflessi ramati

Aggiungete un cucchiaio di miele. Se avete i capelli grassi potete aggiungere il succo di un limone che ha proprietà astringenti. Se invece la chioma è secca, aggiungete un barattolino di yogurt, la nutrirà in pronfondità.

Applicate una crema all’attaccatura dei capelli e sulle orecchie per evitare di macchiare la pelle.

Dividete i capelli in ciocche, indossate i guanti e mettete l’asciugamano sulle spalle per non sporcare mani e i vestiti.
L'applicazione dell'henné è diversa da quelle delle tinture tradizionali. Assicuratevi di metterne in abbondanza su ogni ciocca aiutandovi con le mani e un pettine.

Terminata l'operazione, ricoprite la testa con una pellicola trasparente o una cuffia. Lasciate in posa almeno un paio d’ore e poi procedete con lo shampoo come d'abitudine.

Voilà, i vostri capelli adesso hanno una nuova luce!

Attenzione! L'henné non copre i capelli bianchi e il risultato finale dipende dal colore base dei capelli stessi.

Per essere sempre aggiornato sugli ultimi contenuti di DeAbyDay, clicca sulla nostra Homepage!
Bellezza e stile
SEGUICI